Site Requires Javascript - turn on javascript!

Le migliori sorgenti naturali d'Australia

Le migliori sorgenti naturali d'Australia

Ogni posto ha la sua “cascata” [di stile]


Le cascate portano con sé centinaia di miti e leggende sulle loro abilità curative, forse anche perché quando sei un bambino le immagini come un qualcosa di miracoloso. Stattene a mollo in costume a chiederti sbalordito: “ma COME FA l'acqua a non finire MAI?!?”

Non possiamo garantire sulla magia, ma sulle qualità curative, sì. Garantiamo sul fatto che un contatto con la natura, immerso nell'acqua fresca e baciato dal sole, sia il rimedio ideale per liberarsi dalle negatività che incasinano la nostra vita.  

In più, ti sentirai meno da schifo se riesci a completare la tua giornata con un giretto turistico.

Ecco 7 fra le più impressionanti cascate australiane:

Ogni posto ha la sua “cascata”

Jim Jim Falls, Kakadu National Park, Northern Territory

Nei Northern Territory, il Parco Nazionale di Kakadu, già Patrimonio Mondiale dell'Umanità, riunisce una serie di luoghi comuni sull’Australia. Fra le attrazioni principali, una coppia di cascate come le Jim Jim Fallse la sorellina Twin Falls a breve distanza, entrambe alimentate dalle piogge monsoniche. Se pensi di visitare le cascate fra novembre e marzo, caschi bene, perché le troverai al massimo delle loro portata. Se invece deciderai di visitarle durante la stagione secca, fra aprile e ottobre, potrai sempre nuotare nella piscina naturale ai piedi della Jim Jim, ma per farlo ti servirà un veicolo 4x4. Se il tuo viaggio purificatore è pagato dalla tua famiglia, allora approfittane e prenota un volo in aereo o elicottero con la  Kakadu Air, North Australian Helicopters e la The Scenic Flight Company per ammirarle come farebbe Aladino.


Wangi Falls, Litchfield National Park, Northern Territory

Questa cascata è garanzia di divertimento. Puoi accedere alle Wangi Falls molto facilmente in qualsiasi periodo dell'anno, anche se a volte tendono a seccarsi. Da un lato, la cascata che scende da una facciata rocciosa a forma di mezzaluna e, dall'altra, una spiaggetta con sabbia color pesca. Fra queste meraviglie, una connessione wi-fi gratuita per far morire d'invidia i tuoi amici su Instagram. Se invece ti trovi in piena emergenza post-sbronza, potrai riprenderti grazie a un campeggio completo di bagni, docce, barbecue, bar e negozio di souvenir. E quando ti sarai ripreso del tutto, goditi una cheesecake al mango.


Josephine Falls, Cairns region, Queensland

Questa bellezza è già una superstar di Instagram. Il suo profilo roccioso tanto granitico quanto sexy, insieme all'acqua di un affascinante colore turchese, fanno delle Josephine Falls uno dei luoghi top dove farsi un selfie nel Queensland settentrionale. È una cascata a strati e questo rende possibile ai bagnanti passare facilmente da una piscina all'altra, come uno spettacolare parco acquatico disegnato da Madre Natura in persona. Le Josephine Falls fanno parte dello spettacolare Wooroonooran National Park (a solo un'ora d'auto da Cairns) e sono alimentate dalle piogge che cadono sul Bartle Frere, il picco più alto del Queensland. Per raggiungere l'area picnic non dovrai allontanarti più di 700 metri dal parcheggio, quindi, preparati una colazione da campioni (magari, ex campioni).


King George Falls, the Kimberley, Western Australia

Con le sue frastagliate catene montuose rossastre, gole impressionanti e natura selvaggia, questo angolo d'Australia è considerato il Russel Crowe dell'outback. Le pareti rocciose alte 80 metri che circondano le due cascate di King George non hanno poi nulla da invidiare, visto che hanno un miliardo di anni e se li portano benissimo, grazie a un flusso continuo di acqua purissima. Questo luogo è letteralmente in mezzo al nulla, quindi il viaggio richiede un certo grado di sobrietà. Inoltre, dovrai sobriamente mettere mano al portafogli perché l'unico modo per accedere alle cascate è tramite un'escursione in barca organizzata da un operatore di Broome. Meglio ancora, convinci mamma e papà o chiunque ti supporti a sobbarcarsi le spese e, se il piano ha funzionato, puoi rivolgerti a The Great Escape Charter Company, Kimberley Quest, Aurora Expeditions o Ponant per comprare i biglietti. Per tua informazione: la barca della North Star Cruises, la True North, ha anche un elicottero a bordo.


Wattamolla Falls, Sydney, New South Wales

Wattamolla è la definizione aborigena di "posto vicino all'acqua che scorre", praticamente, lo spoiler del secolo. All'interno del Royal National Park, a circa 50 minuti d'auto da Sydney, troverai le Wattamolla Falls con il loro salto di sette metri. Potrai fare un picnic sulla cima della parete rocciosa, quindi, portati appresso un po' di pelo sullo stomaco [HYPERLINK] oltre a qualcosa di fresco da gustarti all'ombra di una palma. La laguna blu ai piedi della cascata vanta acque tranquille, quindi, potrai rilassarti in questa atmosfera bucolica mentre smaltisci con tutta calma il tuo spuntino.


Natural Bridge e Morans Falls, Gold Coast region, Queensland

In fatto di foreste pluviali da Patrimonio dell'Umanità, la Gold Coast ha qualche cartuccia da sparare, ma il Natural Bridge all'interno dello Springbrook National Park ha tutte le carte in regola per impressionare, perché sembra un luogo da favola, come se planasse sopra una grotta di basalto. Se partecipi a un'escursione guidata notturna con la Viator o il JPT, potrai ammirare colonie di microbi fluorescenti e pipistrelli minuscoli e, se sei particolarmente fortunato, anche funghi luminescenti e lucciole che illuminano la grotta. Questo luogo non richiede preparativi particolari, quindi, vai tranquillo perché potrai accedere direttamente tramite il parcheggio sulla strada Nerang-Murwillumbah. Se invece vuoi aggiungere qualcosa di più avventuroso al tuo programma, fai un salto al rifugio O’Reilly’s nel cuore della foresta pluviale vicino alle Morans Falls nel Lamington National Park. Sarebbe un vero peccato perdersi il tramonto dalla terrazza panoramica sopra la cascata, quindi, attraversa le foreste di booyong, ficus e brush box che troverai appena uscito dal rifugio O’Reilly’s.


Erskine Falls, Great Ocean Road, Victoria

L'attraente cittadina costiera di Lorne è la Disneyland per tutti i patiti di design ed è ricca di centri termali, spiagge da surf, gallerie d'arte, sentieri naturalistici, negozi di moda, cibi gourmet ma, soprattutto, è la sede delle Erskine Falls, un'impressionante cascata di 30 metri. Le sue acque ricadono all'interno di una foresta pluviale di felci e sicuramente potranno purificarti da tutti i tuoi peccati. Se ti trovi già nello Stato del Victoria, sulla Great Ocean Road, è un luogo DA NON PERDERE. Qui potrai trovare villaggi di pescatori, relitti, foreste pluviali e parchi nazionali, oltre alla Bells Beach e le famose, guglie calcaree dei 12 Apostoli.

STORIE PIÙ POPOLARI

INFORMAZIONI SUL VISTO