Site Requires Javascript - turn on javascript!

Il Red Centre in 10 giorni

Affronta il viaggio verso il cuore geografico dell'Australia per ammirare Alice Springs e vivere quell'incredibile esperienza chiamata Uluru. 


COSA ASPETTARSI

  • Fai la conoscenza di Uluru.
  • Nuota in una sorgente nasconta in una profonda gola.
  • Scopri la cultura aborigena delle popolazioni Anangu e Pitjantjatjara...

IL VIAGGIO IN PILLOLE

Durata: 10 giorni
Mezzi di trasporto: auto e aereo
Prezzo: $$

Se vieni in Australia e poi te ne vai senza aver visto Uluru allora, mi dispiace, ma non possiamo più essere amici. L'outback australiano è un must assoluto, da vivere in tutta la sua polverosa gloria rossastra. Una di quelle esperienze incredibili da fare almeno una volta nella vita. 

Giorno 1: Alice Springs

Alice Springs è un gioiellino. La città, chiamata dai locali semplicemente "Alice", è il cuore pulsante del Red Centre australiano. È la migliore base di partenza per scoprire l'outback dei Territori del Nord, inclusa Uluru, Kata Tjuta, Kings Canyon e tanto altro.

Pernotta all'Alice Spring YHA , costruito sulle fondamenta di una vecchia arena cinematografica e situato proprio nel centro cittadino. 

 

Giorno 2: ragazzi, è ora di esplorare la catena dei West MacDonnell Ranges. 

Oggi la giornata è tutta dedicata ai West MacDonnell Ranges, per questo ti conviene preparati a dovere. I panorami che scoprirai sono, a dir poco, epici.

Una volta in zona, fai una sosta alla Ellery Creek Waterhole e alla Ormiston Gorge. L'acqua e il riparo offerto dalle rocce ne fanno il luogo ideale per una bella nuotata.

Una volta asciutto, visita il Glen Helen Homestead. Questo alloggio è una destinazione a sé, quindi, potrai spendere il tuo pomeriggio esplorando un sito più bello dell'altro come la Glen Helen Gorge, il sito sacro agli aborigeni di Ochre Pits, lo Chalet e la Gola di Serpentine per goderti un panorama fuori da questo mondo.

Alla fine di una dura giornata è ora di rilassarsi al bar con una birra prima di cenare al Namatjira Gallery Restaurant o, se sai cavartela con il barbecue, potrai essere lo chef di te stesso mentre ti godi il tramonto che colora le alture mozzafiato del Glen Helen Gorge.

 

Giorno 3: ritorno in auto verso Alice Springs

Passa la tua mattinata a impicciarti di tutto ciò che succede intorno al Glen Helen Homestead. Fidati, perché qui c'è tanta di quella magnifica natura da perdersi, come Stadley chasm, Simpsons Gap, Monte Sonder e Tylers Pass.

Nel pomeriggio punta la tua auto in direzione di Alice Springs dove passerai la notte. A cena, prova la Uncles Tavern. È il luogo ideale per una birra o due dopo una lunga giornata a zonzo per l'outback.

 

Giorno 4: all'avventura verso Kings Canyon 

E per avventura intendiamo cinque ore di macchina. Ma ne vale assolutamente la pena. Kings Canyon ci ha messo 440 milioni di anni per farsi trovare da te in così splendida forma. Si erge per 270 metri sopra il livello del mare ed è stato forgiato da strati di arenaria e argilla compatta che hanno creato degli imponenti torri e altipiani che si tuffano a strapiombo verso un'oasi di piscine naturali ricche di flora e fauna selvatica.

Al tuo arrivo, registrati ai Kings Canyon Campgrounds (dove passerai la notte) per poi recarti alla Kings Canyon Sunset Viewing Platform. Portati una sedia da campo, goditi il panorama e prenditi una birra dal chioschetto. 

 

Giorno 5: Kings Canyon Rim Walk

È ora di rispolverare le tue scarpe da trekking (.../vabbé, qualsiasi scarpe comode hai a disposizione, perché, parliamoci chiaro, ma chi è che ha delle scarpe da trekking?)

Anticipa la sveglia per arrivare sul bordo del Canyon prima che la temperatura salga troppo e per goderti il sole che sorge oltre le sue pareti. Metti in conto almeno quattro ore di cammino per affrontare i sei chilometri del Kings Canyon Rim walk, con le sue viste spettacolari della gola e del paesaggio sottostante. E se vuoi fare l'acculturato, potrai optare per una visita guidata in compagnia di un aborigeno anziano che ti renderà edotto sul vero significato del luogo per i suoi storici abitanti.

Dopo l'escursione, pernotta in una tenda da safari alla Kings Creek Station, una vera e propria stazione per cammelli (sì, proprio loro) e bovini, situata a 30 chilometri da Kings Canyon. 

 

Giorno 6: volo in elicottero e safari a bordo di un quad della Kings Creek Station

Non hai mai guidato un quad? Nemmeno io. Ma il TUO momento è arrivato! Il tuo Quad Safari ti farà solcare le dune di sabbia rossa e districarti fra i fitti arbusti di Mulga e campi dorati di spinifex. Il tuo peregrinare avventuroso ti condurrà attraverso parti della King Creek Station property dove avrai la possibilità di incontrare bovini di razza Shorthorn, insieme a cammelli, cavalli e, occasionalmente, anche canguri e forse addirittura un dingo.

Se il giro in quad non fa per te, prova il Kings Canyon scenic flight per una visuale a volo d'uccello di tutta l'area. 

 

Giorno 7: Uluru – Giorno 1 

Ragazzi, finalmente ci siamo. È il giorno di Uluru.

Uluru dista quattro ore d'auto da Kings Creek Station, situato nel cuore dell'Uluru-Kata Tjuta National Park nel Red Centre australiano. Esistono molti modi di vivere Uluru; camminando insieme a una guida aborigena per imparare l'antico folklore e le tradizioni, ammirandolo dall'elicottero, da una mongolfiera o gettandoti con il paracadute. OPPURE attraversando il deserto in sella a una Harley Davidson o ad un cammello.

Al tramonto suggeriamo di godertelo in sella ad un cammello con gli Uluru Camel Tours. Ritorna in fattoria al crepuscolo per rilassarti con una birra, un bicchiere di vino, champagne e le leccornie dell'outback, come il famigerato pane australiano alla birra.

Pernotta all'Uluru Outback Pioneer Hotel.

 

Giorno 8: Uluru – Giorno 2

Se pensi di essertela cavata con il tramonto, sbagli di grosso. Osservare l'alba a Uluru è un'altra di quelle esperienze imperdibili. Ti suggeriamo un itinerario alternativo grazie all'Uluru Motorcycle Tours. I ragazzi sapranno offrirti un tour ad alto tasso di divertimento in sella ad una Harley Davidson o su un Sidecar.

Dopo una partenza così mattutina, avrai a disposizione l'intera giornata per esplorare i dintorni. Emu Run Experience offre ottime escursioni di una giornata per visitare Kata Tjuta, il Centro di Cultura Aborigena, Uluru, la Mala Walk e la Sorgente di Mutitjulu.

 

Giorno 9: Uluru – Giorno 3

Fortunatamente per te, questo è un altro giorno intero nel Red Centre.

Oggi, suggeriamo di tirare fuori il tuo lato artistico al Maruku Arts Dot Painting Workshop per ricevere un'infarinatura dell'arte aborigena. Unisciti agli artisti locali per imparare i simboli da loro usati per decorare le storie della Creazione o Tjukurpa.

Se non sai cos'è la paura, il pomeriggio è per un lancio in paracadute grazie a Skydive Uluru.

Pernotta presso l'Uluru Outback Pioneer Hotel. A cena, goditi una birra e la cucina tipica dell'outback con il classico barbecue fai-da-te.

 

Giorno 10: ritorno in auto verso Alice Springs

È ora di tornare ad Alice per la tua ultima notte nel Red Centre. Preparati uno spuntino (anche le Pringles vanno bene) e affronta la strada per il tuo viaggio di cinque ore.

Arrivato ad Alice Springs, fai il check-in all'Alice Springs YHA, per poi rilassarti prima di un tour della Volta Celeste organizzato da Earth Sanctuary Tours.

STORIE PIÙ POPOLARI

INFORMAZIONI SUL VISTO