Lago Eyre, Australia Meridionale

Lake Eyre National Park, SA. © SATC

Lago Eyre, Australia Meridionale

Il lago Eyre, nel Lake Eyre National Park, circa 700 chilometri a nord di Adelaide, è una straordinaria oasi incastonata nell'aspro outback dell'Australia Meridionale. Il bacino del lago Eyre copre una superficie di incredibile vastità, pari a circa 1 milione di chilometri quadrati, e attraversa i confini dell'Australia Meridionale, del Territorio del Nord e del Queensland.

Il lago Eyre in sé, formato da due laghi collegati da un canale, è lungo 144 km e largo 77. È il più grande lago salato d'Australia, ma raramente è pieno d'acqua. La regione del lago Eyre è anche la più secca della nazione, oltre a essere il punto geografico più basso d'Australia.

I tradizionali proprietari della regione del lago Eyre, gli Arabana, vivono in questo bacino da migliaia di anni. Ancora oggi, il lago continua a essere un importante sito culturale per i popoli aborigeni. Il lago Eyre prende il nome dall'esploratore Edward John Eyre, il primo europeo ad avvistarlo, nel 1840. Intorno al 1880, molti coloni iniziano a insediarsi nella zona costruendovi numerose fattorie. Una di queste, Anna Creek, è oggi il ranch più grande d'Australia.

Il livello di acqua del lago Eyre dipende principalmente dal monsone stagionale e dalla quantità di pioggia che cade nel bacino idrico del lago nel Queensland e nel Territorio del Nord. La forza del monsone tropicale determina se l'acqua sarà in grado di raggiungere il lago e la quantità d'acqua effettiva che questo riceverà.

L'acqua proveniente dal bacino idrico copre la superficie del lago circa una volta ogni otto anni. Il lago si è riempito fino al massimo della capacità solo tre volte negli ultimi 160 anni. Le esondazioni del lago creano uno spettacolo naturale stupefacente. L'aria si riempie dei suoni di migliaia di uccelli acquatici che si radunano nella zona. Il paesaggio, solitamente spoglio, prende vita con i colori vivaci dei fiori selvatici e il verde brillante del fogliame. I diversi livelli di acqua salata sono visibili come canali di correnti vorticose che si estendono a perdita d'occhio.

Mentre il lago si prosciuga e l'acqua evapora, la salinità aumenta e spesso sembra assumere sfumature rosate. Quando è totalmente asciutto, il lago diventa una gigantesca crosta di sale che riflette la luce del sole.

Il punto di osservazione migliore per ammirare il lago è Halligan Bay. Dopo le piogge, potrai attraversare il lago in barca o kayak. Senza dubbio, il modo migliore per apprezzare la vastità del lago è dell'alto. Molti tour operator locali organizzano voli panoramici sul lago, in particolare durante le esondazioni. L'area circostante ospita molti altri laghi salati, alcuni dei quali Patrimonio dell'umanità per la rarità dei loro fossili.

Il Lake Eyre National Park si trova a 60 km a est di William Creek, lungo l'Oodnadatta Track. Questo percorso può essere affrontato solo su fuoristrada e da guidatori esperti. È inoltre necessario portare con sé scorte di carburante, cibo e acqua. Le strade possono essere chiuse a causa delle esondazioni. Il periodo migliore per la visita va da aprile a ottobre.

Dal Lake Eyre National Park, potrai inoltre visitare Oodnadatta, celebre città dell'outback, la città degli opali di Coober Pedy o il Simpson Desert.

Altre idee per la tua vacanza australiana