Sulle onde della Gold Coast

Sulle onde della Gold Coast

Scoprite le migliori onde o imparate a stare in piedi sulla tavola nel nostro paradiso del surf.
Con 70 chilometri di spiagge baciate dal sole e quattro epici point-break, non è difficile capire perché la più famosa delle città della Gold Coast è stata chiamata Surfer’s Paradise, il paradiso dei surfisti.

Oltre a essere una meta internazionale per i divertimenti serali, la Gold Coast vanta alcune delle migliori e più regolari onde d’Australia ed è sede di numerose gare di surf internazionali. Le 35 spiagge di questo tratto di litorale sono sorvegliate tutto l’anno da bagnini professionisti e offrono onde ideali per surfisti di tutti i livelli. 

Nella Gold Coast le onde sono praticamente garantite e i venti e le swell orientali (solitamente la mattina) contribuiscono a creare swell perfette di uno o due piedi circa una volta la settimana. Vi sono poi le leggendarie onde di quattro piedi, che si infrangono sulla spiaggia ogni due mesi circa. È in questi momenti che folle di surfisti dall’espressione sognante e determinata si riversano in mare con le loro tavole e che gli abitanti del posto, orgogliosi, proteggono gelosamente il loro territorio. 

Presentiamo di seguito una breve panoramica dei migliori posti della Gold Coast per fare surf.

I beach break della Gold Coast
Troverete eccellenti beach break lungo tutta la costa, in particolare presso The Spit, Main Beach, Narrowneck, Palm Beach e Mermaid Beach. I cicloni al largo della costa possono produrre mareggiate spettacolari, mentre negli altri momenti, i point break generano buone onde, senza richiamare folle numerose. Se la vostra passione è il boogie board, resterete senza parole, ma dovrete svegliarvi presto, prima che si levi il vento. Narrowneck è il posto ideale per il kite surf. 

Snapper Rocks Superbank
Benvenuti nella terra con le più lunghe onde cavalcabili al mondo. Entrate ormai nel mito del surf, le onde di Superbank iniziano a Snapper Rocks, a nord del confine tra il Nuovo Galles del Sud e il Queensland, e resistono anche durante forti swell. È per questo motivo che questa è l’onda più cavalcata d’Australia e solitamente i surfisti locali e professionisti monopolizzano i cosiddetti tubi.

Burleigh Heads
Con onde di qualità presenti in media 3 giorni la settimana, Burleigh è nota per le classiche onde destre e le grandi swell superiori anche a quelle presenti alle Fiji e Bells Beach. La swell è dovuta per circa tre quarti alle basse maree di sud o sud-est nel Mar di Tasman e un quinto si genera per via dell'attività ciclonica a est e nord-est nel Mar dei Coralli.  

Kirra
In passato Kirra vantava le onde migliori della Gold Coast, ma la creazione dello Snapper Rocks Superbank ha modificato la forma di Rainbow Bay, dove si trovano entrambi i break e ora Kirra è la cugina meno amata di Snapper. Ma in occasione delle mareggiate causate dai cicloni, si fonde con il Superbank e crea onde che sono una delizia da cavalcare. 

South Stradbroke Island (Straddie)
Se squali e navi non vi spaventano, attraversate sulla tavola la Gold Coast Seaway fino a South Stradbroke Island, dove scoprirete alcuni dei break più netti e regolari del Queensland. Le onde valgono decisamente la traversata, in particolare quando al tramonto il cielo si tinge di tutte le sfumature del rosa.

Imparare a fare surf
Se siete principianti, la Gold Coast è il posto ideale per imparare. Iscrivetevi in una delle numerose scuole di surf, dove insegnanti accreditati vi mostreranno in poco tempo come stare in piedi sulla tavola e cavalcare la vostra prima onda. 

Un tuffo nella cultura del surf
Volete immergervi nel mondo del surf senza entrare in acqua? Indossate infradito e pantaloncini da surf e immergetevi nell’atmosfera di uno dei club per surfisti della Gold Coast per una birra con un gruppo di abbronzati frequentatori locali. Situati lungo tutta la cosa, i club per surfisti sono punti d’incontro della comunità, dove i simpatici abitanti locali si riuniscono per mangiare, bere o guardare una gara amichevole tra surfisti.

Altri itinerari suggeriti in Australia