Blue Mountains Yulefest

Blue Mountains Yulefest

Nelle Blue Mountains non serve aspettare fino a dicembre per respirare l’atmosfera natalizia. Ogni anno da giugno ad agosto migliaia di persone sono attirate in zona dallo Yulefest: scoppiettanti falò, cene a base di arrosti, canti corali e ogni tanto qualche nevicata. Degustate un sontuoso banchetto natalizio nell’antica e imponente Katoomba Guesthouse, dove ebbe inizio lo Yulefest. Cantate canzoni natalizie attorno al pianoforte a Leura, incontrate Babbo Natale di fronte a un fuoco scoppiettante a Mount Victoria o regalatevi una romantica cena a lume di candela a Blackheath.

Tutto ebbe inizio nel 1980, quando un gruppo di ospiti irlandesi vide cadere dei fiocchi di neve e sentì nostalgia del Natale al freddo con le tipiche decorazioni. Quella singola cena divenne una tradizione invernale che è stata accolta con calore dai bed & breakfast, dagli alberghi, dai resort e dai ristoranti di tutta la regione.

Degustate un banchetto di cinque portate, con tanto di tacchino ripieno e prosciutto, salsa di mirtillo, sformati di carne, vin brulé e fumante torta di prugne. Indossate quindi il tipico copricapo delle feste e lasciatevi travolgere dai divertimenti natalizi. Giocate al detective in una serata dedicata all’investigazione di misteriosi crimini o rallegrate lo spirito con uno spettacolo di varietà a Katoomba. O ancora, dilettatevi nella gran confusione creata dallo staff del Faulty Towersa Leura. A Mount Victoria potrete sfidare Babbo Natale al karaoke o fare un brindisi in un banchetto di epoca vittoriana. Ai piedi delle montagne potrete raccontare barzellette natalizie mentre navigate allegramente lungo il fiume Nepean in un battello a vapore.

In giugno i residenti delle Blue Mountains partecipano alle festività con l’annuale edizione del Winter Magic Festival. Nel sabato più prossimo al solstizio d’inverno le vie di Katoomba sono animate da una vivace sfilata di giocolieri, ginnasti, musicisti, ballerini, cori, menestrelli, artisti di strada, contastorie e poeti. Troverete inoltre mercatini e attrazioni uniche delle Blue Mountains, come il banchetto natalizio a bordo della sbuffante ferrovia Zig Zag Railway.

La cosa più bella delle Blue Mountains è che sarà poi facile bruciare le calorie delle ghiottonerie consumate durante lo Yulefest. Sentieri di tutte le lunghezze serpeggiano in questi paesaggi inseriti nel Patrimonio dell’umanità. Ammirate le scarpate di arenaria scendere a picco verso boschi avvolti da una nebbiolina azzurrognola e placidi ruscelli trasformarsi in roboanti cascate in profonde gole. Rendete omaggio alle Tre Sorelle (Three Sisters), tre formazioni rocciose che prendono il nome da una leggenda aborigena, a Katoomba. Visitate le Wentworth Falls, pittoresche cascate al margine della Jamison Valley. Esplorate i fiumi e le volte sotterranei delle Jenolan Caves e dalla cima della Hanging Rock ascoltate l’eco della vostra voce attraverso l’enorme vallata ricoperta di foreste. Potrete anche seguire per uno o tre giorni il percorso per cavalli originario risalente al 1884 da Katoomba alle Jenolan Caves, detto Six Foot Track.

 Soggiornate a Katoomba, da dove potrete godere di magici panorami montani e visitare accoglienti caffè, negozi di antiquariato e di libri usati. Potrete pernottare nell’elegante Leura, terra di curati giardini, o nei scenografici boschi della Megalong Valley. Trascorrete qualche notte nella storica Wentworth Falls o a Blackheath, la cittadina a maggiore altitudine delle montagne.

Con tutte queste ghirlande, il tacchino, l’aria fresca e i paesaggi da cartolina non stupisce che il Natale arrivi prima nelle Blue Mountains.

Altri itinerari suggeriti in Australia