Melbourne Food & Wine Festival

Melbourne Food and Wine Festival, Federation Square, Melbourne, VIC. © Melbourne Food and Wine Festival

Melbourne Food & Wine Festival

27 febbraio – 15 marzo 2015
Victoria

Dai pranzi più lunghi del mondo in località mozzafiato a degustazioni d'avanguardia offerte da superstar culinarie internazionali, il Melbourne Food and Wine Festival offre davvero di tutto. Soddisfa i sensi per 17 giorni grazie a un eclettico programma di eventi irripetibili a Melbourne e nelle aree regionali del Victoria.

Motivi per partecipare

1. Il Melbourne Food and Wine Festival vanta un eclettico programma di eventi indimenticabili, che animano vicoli, ristoranti, bar, intime cantine e tetti della città per sconfinare nelle aree regionali del Victoria. Il festival, della durata di 17 giorni, attrae ogni anno circa 250.000 visitatori.

2. Il festival è noto per rivitalizzare la città con una serie di allegri festeggiamenti all'aperto. Il programma avrà inizio nel 2015 con il World’s Longest Lunch (pranzo più lungo del mondo) organizzato dalla Bank of Melbourne in data 27 febbraio. La manifestazione ha stabilito un record nel 2014 con una tavolata di ben 530 metri, la più lunga dei suoi 22 anni di storia, posizionata sulle sponde del fiume Yarra. Ai 1.504 partecipanti è stato servito un pranzo di tre portate, ideato da tre fra i più famosi chef del Victoria, comprendente ricciola del Pacifico, patate dolci e foglie di acetosa.

3. Star internazionali collaborano con i più apprezzati chef di Melbourne per offrire esperienze culinarie senza paragoni nei ristoranti cittadini più trendy, condividendo le proprie creazioni con una città dall'indiscussa passione culinaria. Il festival ha accolto in passato tutte le personalità più importanti del panorama culinario, fra cui René Redzepi, Ferran Adrià, Jamie Oliver, Heston Blumenthal, Nigella Lawson, Anthony Bourdain, Andoni Luis Aduriz e Thomas Keller, per nominarne solo alcuni.

4. Fra i fiori all'occhiello della manifestazione si annovera il Langham Melbourne MasterClass, che presenta i talenti culinari ed enologici più entusiasmanti del mondo. Presso il Langham Melbourne, albergo di lusso con sede a Southbank, i partecipanti hanno come insegnanti i migliori chef del mondo in classi con un ristretto numero di persone e hanno l'opportunità di assaggiarne i piatti più famosi. Fra i piatti creativi proposti in passato troviamo il riso al plancton puro di Juan Luis Fernández di Aponiente (Spagna), il vitello affumicato con legno di tipuana cilena di Rodolfo Guzmán di Boragó e merluzzo alle ghiande, tartufo e sedano di Christopher Kostow, chef del The Restaurant at Meadowood (Napa Valley).

5. La varietà di eventi regionali in grado di far venire l'acquolina in bocca compresi nel programma del festival offre a chi vive in città l'occasione di prenotare mini-break enogastronomici in campagna. I pranzi più lunghi del mondo a livello regionale hanno avuto come cornice alcuni fra i paesaggi più mozzafiato dello stato, come i vigneti della penisola di Mornington e i panorami oceanici del Gippsland.

6. Il festival è noto per offrire esperienze enogastronomiche che non trovano paragoni in nessun'altra stagione dell'anno. Apprendi ricette e tecniche segrete da produttori artigianali; cena in località cittadine inesplorate, dai vicoli alla sommità dei tetti; partecipa a esclusivi eventi culturali per vedere quanto di meglio Melbourne possa offrire in ambito gastronomico, artistico e musicale e molto altro.

7. Nel Victoria, marzo è sinonimo di vino: tutti i viticoltori della regione sono infatti intenti a raccogliere e trasformare la loro preziosa uva. Il Festival coinvolge gli amanti del vino organizzando visite "dietro le quinte" nei vigneti e pranzi e cene speciali fra le botti da invecchiamento. Una volta fatto ritorno in città, partecipa a gratificanti degustazioni sotto la guida di alcuni fra i massimi esperti enologici nell'ambito dell'Acqua Panna Global Wine Experience.

8. Non mancano iniziative di culto come Crawl ‘n’ Bite, che vede gli ospiti partecipare a una visita guidata attraverso vicoli ed entrate nascoste, facendo tappa presso tre dei più famosi ristoranti dove gustare un esclusivo assaggio e una bevanda perfettamente abbinata. A questo apprezzatissimo evento hanno preso parte locali come MoVida Next Door, Mamasita, Tonka e Izakaya Den.

9. Il festival offre qualcosa a tutti gli amanti della buona cucina, indipendentemente dall'età. Le famiglie con piccoli chef in erba al seguito possono partecipare a lezioni di cucina gratuite presso Little Foodies Corner, dove è possibile imparare a creare qualsiasi cosa, dalla pizza al sushi.

10. La ricca eredità multiculturale che contraddistingue Melbourne e il Victoria assume un ruolo centrale con una serie di vivaci iniziative comunitarie dedicate a ricette tramandate da generazioni e ai cuochi di talento a cui si deve la loro creazione. In una serie di avventure all'insegna della globalità, potrai saltare a bordo di un risciò per visitare il quartiere di Footscray e assaggiare classici manicaretti vietnamiti, partecipare a una cerimonia etiope di tostatura del caffè e imparare a tirare la pasta sotto la guida di maestri italiani.

Cose da fare

Dirigiti verso il frenetico quartier generale del festival, dislocato nel centro di Melbourne: ogni anno viene offerto ai visitatori un nuovo parco giochi creativo destinato a presentare il meglio del panorama enogastronomico del Victoria.

Come arrivare

La maggior parte delle principali compagnie aeree offre voli diretti per Melbourne, che è raggiungibile da Sydney in appena 90 minuti. Molti fra i locali e i ristoranti che partecipano al festival si trovano nel centro cittadino e sono facilmente raggiungibili mediante il City Circle, un servizio turistico gratuito.

Per ulteriori informazioni

www.melbournefoodandwine.com.au
@melbfoodandwine
#MFWF

Cerca eventi









Altre idee australiane