Vivid Sydney

Vivid Sydney, Sydney, NSW. © David Clare & Destination NSW

Vivid Sydney

Maggio – giugno 2015
Sydney, Nuovo Galles del Sud

Osserva Sydney in una nuova, sfavillante luce durante il festival annuale Vivid Sydney. Ogni inverno, i migliori designer e artisti del mondo trasformano la città. Ammira le straordinarie immagini proiettate sulla facciata della Sydney Opera House, controlla le luci dell'Harbour Bridge, gioca con le sculture luminose interattive che costellano il centro cittadino, ascolta ottima musica e assisti a stimolanti conferenze.

Motivi per partecipare

1. Partito come iniziativa su scala ridotta per incoraggiare il turismo invernale nel centro della città, Vivid Sydney sui annovera ormai fra le manifestazioni cittadine più apprezzate. Iniziato nel 2009 e all'epoca articolato in quattro elementi, Vivid è stato successivamente semplificato all'insegna di tre semplici concetti (luce, musica e idee) che fungono da temi ispiratori per i 18 giorni successivi. Tale è ormai la popolarità dell'evento da attirare ogni anno quasi un milione e mezzo di spettatori.

2. Prendi una macchina fotografica e osserva Sydney in una luce del tutto nuova. La città australiana nota per la sua baia è già splendida di giorno ma, con l'aiuto degli artisti e designer più innovativi del mondo, si trasforma in un paesaggio magico grazie a sculture luminose, proiezioni su grande scala e installazioni nei luoghi più impensati.

3. Gli spettatori abituali attendono con particolare impazienza l'evento clou di Vivid, vale a dire l'illuminazione delle vele dell'Opera House. In passato, le inconfondibili vele hanno fatto da telone per la proiezione di motivi grafici ispirati a pelli di serpente, ali di farfalle e allo spazio, oltre ad avere riflesso immagini a cura di musicisti del calibro di Brian Eno e Laurie Anderson.

4. Benché gran parte delle attrazioni si concentri a Circular Quay e Darling Harbour, Vivid Sydney è ora presente in cinque nuove zone, tutte prossime al Central Business District: Martin Place, Sydney Harbour, Carriageworks in Eveleigh, l'Università di Sydney a Camperdown e il casinò The Star a Pyrmont. 

5. Molte installazioni luminose sono interattive e offrono agli spettatori ore di divertimento. Nel 2014, fra le 56 installazioni create da 140 artisti provenienti da 15 paesi diversi era presente un'opera che consentiva ai membri del pubblico di proiettare un'immagine tridimensionale del proprio viso su una gigantesca testa.

6. Anche le imbarcazioni ormeggiate nella baia cittadina contribuiscono all'atmosfera: durante il festival, traghetti, battelli da crociera e taxi d'acqua si coprono di luci colorate.

7. Sempre durante Vivid, Darling Harbour ospita zampilli d'acqua "danzanti", fontane-scultura, laser coloratissimi, proiezioni video e fuochi d'artificio sul mare. Ben 250.000 spettatori assistono agli spettacoli che si susseguono ogni ora dalle sei del mattino alle 11 di sera, con uno spettacolo extra il sabato.

8. Il programma musicale all'avanguardia di Vivid copre ognio genere, dai concerti indie, pop e rock alle orchestre sinfoniche: fra i grandi nomi degli anni passati troviamo i Pixies, i Pet Shop Boys e Lauryn Hill. I concerti hanno luogo in una varietà di strutture, da intimi seminterrati all'imponente Sydney Opera House Concert Hall.

9. Vivid Ideas è una manifestazione annuale dedicata alle industrie creative della regione Asia-Pacifico, che vede gli esperti discutere di moda, design, cinema, animazione, architettura, giochi, media digitali, affari e altro ancora.

10. North Sydney parteciperà ancora una volta a Vivid Sydney, illuminando il proprio distretto finanziario e offrendo inoltre uno straordinario panorama della città.

Cose da fare

Il Sydney Harbour Bridge è accessibile tutto l'anno, ma durante Vivid è particolarmente spettacolare. Arrampicati sul ponte la sera e ammira dall'alto le proiezioni sulle vele dell'Opera House e altre attrazioni cittadine illuminate. Da qualche anno a questa parte, gli scalatori indossano giubbotti catarifrangenti, entrando così a far parte dello spettacolo di luci. Nel 2014, BridgeClimb si è però spinta un passo più in là, posizionando in cima al ponte un'installazione luminosa a forma di stella che pulsava al ritmo del battito cardiaco degli scalatori.

Come arrivare

Indossa un paio di comode scarpe da trekking. Il miglior modo di godere Vivid è a piedi: parti da Circular Quay, dirigiti verso Martin Place e prosegui per Darling Harbour. Servizi bus partono regolarmente dal casinò The Star e dall'Università di Sydney, mentre una breve corsa in taxi sarà sufficiente per raggiungere Carriageworks.

Per ulteriori informazioni

www.vividsydney.com
#vividsydney

Cerca eventi









Altre idee australiane