Six Foot Track, Nuovo Galles del Sud

Six Foot Track, Nuovo Galles del Sud

45 km / 3 giorni / passeggiate brevi

Lungo questo sentiero per cavalli risalente al 1884 che collega Katoomba alle Jenolan Caves potrete ammirare viste mozzafiato delle Blue Mountains e immergervi in due secoli di storia. Adatto all’escursionista medio, questo percorso di 45 km può essere spezzato in passeggiate di un giorno o affrontato tranquillamente per intero in tre giorni. I più atletici possono iscriversi all’ardua e leggendaria Six Foot Marathon, ma camminare è il modo migliore di apprezzare il paesaggio. Serpeggiate tra gli aromi del bush, oltrepassando scarpate, grotte e cascate. Avvistate canguri, wallaroo, echidna, vombati, farfalle e molte delle 150 specie di volatili che popolano il percorso. Accampatevi in uno dei tre campeggi posti lungo il sentiero, due dei quali con strutture basilari, o montate la tenda nella tranquillità del bush. Le stagioni migliori per le escursioni sono l’autunno e la primavera; è meglio evitare la calura estiva e le fredde notti invernali.

Katoomba Falls, NSW
Katoomba Falls, NSW

1° giorno - da Katoomba alla Megalong Valley

Iniziate dall’Explorer’s Tree, protetto come patrimonio storico-culturale, dove gli esploratori Gregory Blaxland, William Wentworth e William Lawson incisero le loro iniziali nel 1813. Il sentiero si insinua tra maestosi alberi di Eucalyptus regnans e piante di menta prima di scendere lungo le ripide pareti della scarpata di Nellie’s Glen. Questa foresta pluviale fresca e umida, che prende il nome dalla figlia di uno dei primi imprenditori di Katoomba, è popolata da alberi di coachwood (Ceratopetalum apetalum), acacia nera, Acacia elata, esemplari di Angiopteris evecta e molti altri arbusti e tipi di felci rari. Oltrepassate le placide Bonnie Doon Falls e camminate nella foresta pluviale e tra gli alberi di Eucalyptus saligna nella magica Megalong, luogo il cui nome aborigeno dovrebbe significare “vallata ai piedi della scarpata”. Le popolazioni nomadi aborigene di lingua Gundungurra e Gandangara vissero tra Megalong e altre vallate spostandosi lungo i sentieri del Dreaming. Scoprite il luogo dove si tenne l’ultimo corroboree noto dei Gundungurra e il campo da cricket dove le squadre aborigene affrontarono i coloni di Megalong negli anni Novanta del XIX secolo. Un cartello indica il luogo dove sorgeva un villaggio, ormai abbandonato, dedito ai tempi all’estrazione di scisti, dove vissero fino a 40 famiglie di coloni tra il 1885 e il 1904.

Megalong Valley, NSW
Megalong Valley, NSW

2° giorno - dalla Megalong Valley al fiume di Cox

Proseguite lungo le dolci e verdeggianti colline della Megalong Valley, oltrepassando immancabili macchie di Eucalyptus haemastoma. I bizzarri motivi sui tronchi sono scavati da larve di insetti che si alimentano sotto la corteccia. Il sentiero prosegue serpeggiando tra le ripide rive sabbiose del fiume di Cox, un luogo ideale per rinfrescarsi nelle calde giornate d’estate. Dopodiché potrete fare un picnic all’ombra di una quercia di fiume e di alberi di Eucalyptus tereticornis, ascoltando i richiami dell’uccello campanello australiano, del cacatua e dell’uccello lira. Riprendete le forze prima di affrontare il Bowtells Swing Bridge. Costruito da ingegneri della base militare di Holsworthy nel 1992, questo ponte può essere attraversato solamente da una persona per volta, pertanto è necessario intraprendere la traversata con prudenza. Giunti dall’altro lato potrete rilassarvi nel campeggio dedicato o nei rifugi con letti a castello presso il fiume.

Jenolan Caves, NSW
Jenolan Caves, NSW

3° giorno - dal fiume Cox alle Jenolan Caves

Preparatevi all’impegnativa scalata del Mini Mini Saddle fino al punto più alto del sentiero, sulla catena dei Black Range. Riprendete il fiato e ammirate il magnifico panorama prima della camminata in quota lungo la cresta della catena montuosa. Oltrepasserete il fiume Little, affluente del fiume Cox, e quindi il campeggio di Alum Creek. Proseguite seguendo la Jenolan Road, tra alberi di Eucalyptus cypellocarpa, Eucalyptus haemastoma e acacia nera. Questi ultimi sono probabilmente all’origine del nome dato ai Black Range (catena nera in inglese). La discesa finale vi porterà alle labirintiche Jenolan Caves, uno dei più vasti complessi di grotte sotterranee al mondo. Esplorate le grotte Lucas e Imperial e ammirate stupiti le delicate decorazioni di cristalli nell’Orient Cave. Attraversate fiumi sotterranei e formazioni preistoriche. Provate il brivido di un ghost tour o godetevi uno dei concerti mensili nelle grotte, circondati da un’ottima acustica naturale e da un’atmosfera magica. Dopo due notti all’addiaccio, potrete ricompensarvi soggiornando in un lussuoso hotel o in un accogliente bed & breakfast.

Il Six Foot Track in pillole

Il Six Foot Track in pillole

Quando andare:
Autunno (da marzo a maggio) e primavera (da settembre a novembre).

Città principale più vicina :
Sydney

Maggiori informazioni :
Per prepararvi a questa passeggiata, contattate il Dipartimento del territorio del Nuovo Galles del Sud (New South Wales Department of Lands)

 

Altri itinerari suggeriti in Australia