Tidbinbilla Nature Reserve

Tidbinbilla Nature Reserve

Questa valle coperta di fitte foreste si trova a soli 40 minuti da Canberra ed è situata tra le catene montuose di Gilbratar e Tidinbilla nelle Alpi Australiane settentrionali. Come il vicino Parco nazionale di Namadgi, questa zona incontaminata è un rifugio sicuro per la fauna endemica e conserva molte tracce di storia aborigena. Vi sentirete lontani dalla civiltà quando prenderete in mano una mappa presso un centro visitatori e vedrete gli emù che passeggiano, i canguri che brucano l’erba, i wallaby e i cacatua. Questo è un luogo splendido dove passare un’indimenticabile giornata d’estate.

Osservate da vicino altri esemplari di fauna australiana nelle terre umide: qui il Sanctuary Loop Main Trail si snoda attraverso una serie di habitat diversi. Avvistate il wallaby delle rocce dalla coda a pennello, il timido ornitorinco e le rare ottarde e casarche australiane. Tenete gli occhi aperti per avvistare le rane corroboree, piccole creature striate di nero e giallo, in via d’estinzione. Passeggiate lungo il Koala Path, cercando di avvistare wallaroo, parrocchetti, vombati, wallaby, echidne, e koala, tra le foreste di eucalipti.   

Oltrepassato il santuario naturalistico, altri 16 sentieri si snodano attraverso i prati, le foreste, le terre umide e vette subalpine di Tidbinbilla. Attraversate la fresca foresta fino a uno scrosciante ruscello di montagna lungo il Cascades Trail, in alternativa raggiungete la vetta granitica di Gilbratar Rocks. Ammirate altri panorami che si aprono sulla montagna lungo il breve sentiero che si snoda attorno a Turkey Hill o lungo il più facile Xanthorrhoea Loop Trail. Attraversate alti eucalipti bianchi e gole coperte di felci lungo il difficile Fishing Gap Trail o seguite a piedi il Camel Back Trail un itinerario da percorrere in quattro ore attraverso i boschi. Seguite il ripido Devils Gap Trail attraverso la foresta tropicale decidua o fotografate i diversi ecosistemi della zona lungo il Lyrebird Trail. 

Queste montagne e valli hanno una ricca storia aborigena. Il nome Tidbinbilla deriva dalla parola aborigena "Jedbinbilla", ovvero il luogo dove "i ragazzi diventano uomini". Seguite il Birrigai Time Trail dal centro visitatori fino al Birrigai Rock Shelter, qui si era insediata la popolazione Ngunawal durante l’ultima era glaciale, oltre 20.000 anni fa. Raggiungete in auto Bogong Rocks, dove le tribù si riunivano un tempo per catturare le farfalle bogong o passeggiate attorno a Tidbinbilla Mountain, un luogo sacro dove si tenevano le cerimonie di iniziazione. A metà Ottocento i coloni europei si insediarono nella valle e nella riserva: scoprirete anche testimonianze del loro passaggio. Ammirate le rovine restaurate di un ranch risalente al 1895 costruito in terra battuta, presso il Rock Valley Heritage Site. Seguite le tracce dei primi pionieri lungo il Church Rock Heritage Loop o percorrete a piedi  il Nil Desperandum Homestead sul fiume Tidbinbilla.

Oltre alle tante escursioni a piedi, potrete andare in bicicletta attraverso la riserva su strade asfaltate e sentieri antincendio. In alternativa, fate una suggestiva escursione in auto, fermandovi per ammirare i panorami che si aprono sulla Tidbinbilla valley da un punto panoramico vicino alla zona faunistica. Preparate un cestino da picnic se programmate di fermarvi in uno dei tanti suggestivi luoghi. Nel Nature Discovery Playground vicino al centro visitatori, i bambini potranno incontrare koala, echidna e wallaby, raccogliere l’acqua come i primi pionieri, vivere l’emozione di andare sulla traversata tirolese o formare una meridiana umana. Sono disponibili ulteriori attività guidate da ranger sia per bambini e famiglie durante i weekend e le vacanze estive. 

Che siate alla ricerca dell’avventura e del relax, o che preferiate interagire con la fauna endemica australiana o conoscere la storia locale, la Riserva naturale di Tidbinbilla sarà un’ottima destinazione estiva.

Altri itinerari suggeriti in Australia