Abbracciate gli ampi spazi della penisola di Eyre

Baird Bay, Eyre Peninsula, SA. © SATC & Caroline Fisher

Abbracciate gli ampi spazi della penisola di Eyre

Abbandonate la frenesia della quotidianità per i paesaggi incontaminati, la fauna abbondante e gli squisiti piatti di pesce della penisola di Eyre.
Non dovrete lottare per ritagliarvi un angolo di spiaggia. Con oltre 2.000 chilometri di costa, la penisola di Eyre ha tutto lo spazio che volete. 

Potrete trascorrere settimane esplorando baie e insenature nascoste, pescando su spiagge isolate e osservando balene giganti dalle imponenti scogliere calcaree. E non è finita: potrete visitare parchi nazionali, antiche caverne e la desertica e affascinante Nullarbor. Al posto degli alberi, questa pianura preistorica fa mostra di animali locali e migliaia di anni di storia aborigena. Non lontano ci sono la meraviglia geologica delle Gawler Ranges, con il suo miliardo e mezzo di anni di storia, e la bellezza mozzafiato di Lake Gairdner, un lago di sale circondato da antiche colline.

Potrete nuotare e giocare con leoni marini e delfini. Nelle acque protette vicino a Whyalla c’è la possibilità di fare snorkeling o tuffarsi e trovarsi accanto una seppia gigante, il camaleonte del mare. O di fare conoscenza con un grande squalo bianco, immergendosi in una speciale gabbia nelle acque a sud di Port Lincoln.

Sulla terraferma avrete diversi faccia a faccia con canguri, emù e aquile in volo. Nella penisola di Eyre, gli incontri ravvicinati con tutti i tipi di animali sono la regola, non l’eccezione. Se parteciperete a un safari in fuoristrada sui monti Gawler, vedrete specie autoctone uniche e rare nel loro habitat naturale. E dalla costa della Nullarbor Plain potreste osservare le maestose balene australi nel periodo fra maggio e ottobre.

Se vi piace pescare, adorerete l’abbondanza e la varietà di pesce della penisola di Eyre. Se invece apprezzate il pesce solo quando lo trovate nel piatto, da queste parti la tradizione culinaria legata al mare è fra le migliori d’Australia. In aprile, presso il Farmer and Fishermen’s Market di Streaky Bay, potete acquistare merlani, dentici, aguglie, scampi e aragoste appena pescati. Avete anche la possibilità di percorrere una via dei frutti di mare e dell’acquacoltura, che si dipana in una zona panoramica fra Whyalla e Ceduna.

Scoprite gli spazi suggestivi e la natura incontaminata della penisola di Eyre, dove l’animale più raro è l’uomo.

Altri itinerari suggeriti in Australia