La stupenda primavera di Kangaroo Island

La stupenda primavera di Kangaroo Island

Da settembre a novembre, la primavera porta a Kangaroo Island un emozionante spettacolo di flora e fauna. Il modo migliore per ammirarlo è percorrere uno dei numerosi sentieri. Osservate i delfini da Cape Borda e gli uccelli migratori a Cape Gantheaume Conservation Park. Passeggiate ammirando gli stupendi fiori selvatici di Hanson Bay. Osservate gli uccelli trampolieri arrivati dalla Siberia e i cuccioli di canguro appena usciti dal marsupio della loro mamma.  Avvicinatevi agli ornitorinchi che nidificano e alle oche di Cape Barren, una specie in via di estinzione. Con un clima mite e soleggiato e una fauna tanto varia, la primavera è il momento ideale per scoprire i segreti di Kangaroo Island.

Il modo migliore per conoscere la fauna endemica e i suggestivi paesaggi di Kangaroo Island è passeggiando. Iniziate con la breve Clifftop Hike a Cape Borda, nell’angolo nord-occidentale dell’isola.  Cercate di avvistare le aquile di mare che si librano alte nel cielo, i delfini giocherelloni e le balene durante la loro annuale migrazione. Unitevi quindi a un tour guidato alla scoperta della storica Cape Borda Lightstation e percorrete il sentiero attraverso il quale i guardiani portavano le scorte al faro.  Nel Parco nazionale di Flinders Chase, ammirate gli stupendi panorami costieri lungo il Cape du Couedic Hike. In alternativa, camminate fino a Admiral Arch per vedere centinaia di docili canguri e migliaia di foche da pelliccia della Nuova Zelanda che giocano sulle rocce. Seguite la Platypus Waterholes Walk fino Rocky River, qui in primavera le oche di Cape Barren  nascondono le loro uova nei cespugli d’erba e gli ornitorinchi nidificano in tane lunghe fino a 20 metri.

Per sgranchirvi le gambe, percorrete l’Hanson Bay Hike, percorribile in sei ore, nel Kelly Hill Conservation Park, sulla costa meridionale. Passeggiate silenziosamente accanto ai canguri e ai wallaby dando da mangiare ai loro cuccioli da poco diventati indipendenti. Opossum, goanna, ornitorinchi e bandicoot  vivono in tane tra i boschi di eucalipti e mallee, nella brughiera lungo la costa, tra le lagune di acqua dolce e le antiche dune.  Nel Cape Gantheaume Conservation Park, la Curley Creek Hike vi condurrà oltre la laguna Murray, qui arrivano dalla Siberia i trampolieri tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera.  Potrete inoltre osservare esemplari di cavaliere, cigni e anatre. 

Qualsiasi sentiero sceglierete, potrete ammirare i fiori selvatici di Kangaroo Island con i loro vivaci colori dalla fine di agosto fino alla metà di ottobre. Delle oltre 100 specie che fioriscono qui, 40 sono endemiche. Mimose, callistemo, piccoli fiori del bush ed orchidee endemiche arricchiscono brughiera e costa con le loro sfumature bianche, arancioni, gialle, rosa e blu. Chiedete agli abitanti locali quali siano i loro soprannomi e scoprirete che alcuni fiori vengono ribattezzati “Jam Tart Bush” (crostata di marmellata) e “Egg and Bacon” (uova e pancetta). La pianta dell’eucalipto è al massimo della sua produzione in questa stagione, con una tonnellata di foglie in grado di produrre fino a 30 litri di olio. Potrete acquistare alcuni prodotti naturali presso la distilleria di Kingscote.

Naturalmente non potrete assolutamente perdervi le principali attrazioni di Kangaroo Island. Dirigetevi verso Penneshaw per vedere i pinguini minori che fanno il loro pellegrinaggio notturno verso casa dopo aver cercato cibo nell’Oceano Meridionale o osservate una colonia di leoni di mare australiani sulla spiaggia a Seal Bay. Incontrate i wallaby, l’opossum dalla coda a pennello e i canguri durante un’escursione notturna lungo American River. Coccolate i koala, date da mangiare ai lorichetti, tenete in braccio un opossum o lasciatevi avvolgere tra le spire di un serpente a Stokes Bay. Nuotate con i rari dragoni foglia, i pesci damigella azzurra e i pesci arlecchino da Emu Bay o Stokes Bay nel nord dell’isola.

A primavera non perdete lo spettacolo naturale che flora e fauna offrono a Kangaroo Island.

Altri itinerari suggeriti in Australia