Vacanze sui pendii innevati del Victoria

Vacanze sui pendii innevati del Victoria

Non riuscite proprio a immaginare vette innevate in Australia? In inverno nel Victoria troverete centinaia di piste in dieci fantastiche località sciistiche. Queste località a nord di Melbourne sono tutte raggiungibili in giornata e alcune, come i monti Donna Buang e Baw Baw sono ideali anche per escursioni di un giorno (se ci si sveglia presto). Praticate lo sci alpino sul monte Buller o lo sci di fondo lungo le piste innevate di Falls Creek. Cimentatevi nello snowboard sugli half-pipe e negli snowpark del monte Hotham o lanciatevi lungo le eleganti piste del monte Buffalo. Indossate le racchette da neve e scarpinate dali monte Baw Baw al monte St Gwinear e scendete in slitta o toboga lungo i pendii dell’incantevole Lake Mountain.

Il monte Buller, a sole tre ore di auto da Melbourne, offre un’incredibile varietà di attività invernali. Troverete discese per tutti i livelli, dalle piste verdi di Bourke Street, Baldy e Burnt Hut Spur alle nere mozzafiato come Federation, a sud. Troverete tre ottime pendenze per lo snowboard e nove chilometri di impegnative piste di sci di fondo nella cornice del monte Stirling e il Bluff. Sciate o fate snowboard sotto le stelle tra luglio e metà settembre. Indossate le racchette da neve e scalate la vetta del monte Buller, sfrecciate lungo i pendii della montagna seduti in una ciambella gonfiabile o sciate in libertà con i cortissimi sci chiamati “figgles”. A poca distanza troverete la stazione sciistica del monte Stirling, meno sviluppata e con oltre 60 km di piste di fondo e telemark che serpeggiano tra i dolci pendii innevati.

Falls Creek, nel Parco nazionale alpino (Alpine National Park) nello scenografico altipiano di Bogong, a quattro ore e mezza di auto da Melbourne, è una località molto movimentata. Con oltre 90 piste da discesa e 20 da sci di fondo, non vi annoierete nemmeno un secondo. Sciate lungo le ripide piste per esperti sul monte McKay o affrontate gli alti cumuli di neve fresca a Rocky Knobs e Dam. In quella che è nota come la capitale dello sci di fondo d’Australia potrete zigzagare tra gli eucalipti ripercorrendo le orme della squadra nazionale di sci di fondo. In agosto in questa montagna si tiene l’evento di sport invernali detto Kangaroo Hoppet. Se le gare non fanno per voi, ritornate all’infanzia facendo un pupazzo di neve, rimbalzando su e giù con l’aiuto di un trampolino per bungee su neve o sfrecciate sulle piste in toboga o in una ciambella di gomma. Esplorate i grandi spazi aperti con le racchette da neve, in motoslitta o lungo le prime piste d’Australia per bici da neve. Fate un brindisi al tramonto sulla vetta, a 1800 metri di altezza, o salite su un elicottero per sorvolare i monti McKay, Feathertop e Hotham.

La strada più battuta per raggiungere il pittoresco monte Hotham è la Great Alpine Way; in alternativa, potete volare a Hotham da Sydney e Melbourne. Una volta arrivati mettete alla prova le vostre abilità sulle ampie e dolci discese di Summit e Big D Playground e scivolate dolcemente lungo la Milky Way. Gli sciatori più esperti potranno affrontare i canaloni e i pendii intorno a Mary’s Slide, i salti di Blue Ribbon o ancora scendere lungo le ripidissime piste nere dell’Heavenly Valley. Agli amanti dello snowboard Hotham offre una moltitudine di canaloni, conche, salti, berme, creste e cumuli di una qualità, che fanno la felicità anche di tanti appassionati di sci acrobatico. Percorrete le numerose piste di sci di fondo che serpeggiano nei grandi spazi aperti ricoperti da incontaminate e soffici nevi, compresa la Pub to Pub che dall’emporio del monte Hotham arriva fino al Dinner Plain Hotel. Trascorrete la notte nel grazioso centro di Dinner Plain e il giorno dopo provate la pista per principianti.

Troverete il monte Buffalo più avanti lungo la Great Alpine Road, dopo l’incantevole e alberata cittadina di Bright. Questo piccolo e animato paesino si staglia su un fondale di imponenti vette granitiche innevate. Fate sci di fondo lungo i 14 km di piste segnate o i 20 km di piste libere, oppure munitevi di cartina e attraversate all’avventura questi paesaggi.

Il monte Baw Baw si trova a due ore e mezza di auto da Melbourne, ma basta una sola boccata di questa pura aria di montagna per dimenticare completamente la città. Esplorate il paesino da cartolina affacciato sulla Latrobe Valley e la penisola di Mornington. Cimentatevi quindi nei 30 ettari di piste da discesa, collegate da sette impianti di risalita. O percorrete con gli sci di fondo i 10 chilometri di piste curatissime e riparate che vi porteranno all’altipiano di Baw Baw, al monte St Gwinear, al monte St Phillack e all’Alpine Walking Trail. Il placido monte Gwinear è una destinazione sé stante, con 20 chilometri di piste di fondo, due piste per toboga e piste libere da percorrere con le racchette da neve.

A meno di due ore da Melbourne si estende il fiabesco mondo di Lake Mountain, un luogo in cui potrete spostarvi sugli sci e in cui il divertimento è un must. C’è una scuola sci per principianti e quasi 40 chilometri di piste di fondo per chi già sa il fatto suo. Se non siete sciatori esperti ma volete sfrecciare a tutta velocità lungo i pendii innevati, optate per il toboga o le enormi ciambelle gonfiabili. Iniziate con la facile pista del paese, cimentatevi nei salti di Koala Creek o sfrecciate veloci ad Arnolds Gap. Dopodiché lanciatevi in una gita in motoslitta che lascerebbe gli elfi di Babbo Natale senza fiato, o date spazio alla fantasia partecipando a una gara di sculture di neve. Nelle edizioni passate sono stati realizzati delfini, automobili, vombati e un intero cast di personaggi di neve.

Fate a palle di neve, correte in toboga, ripercorrete il cammino dei vombati o scalate la torre panoramica di 21 metri di Mt Donna Buang. A poco più di un’ora e mezza da Melbourne, questa località è perfetta per una “giornata bianca”.
Se non pensavate che ci fosse neve in Australia, dopo una visita alle piste del Victoria avrete sicuramente cambiato idea.

Altri itinerari suggeriti in Australia