Sulla rotta delle balene

Sulla rotta delle baleen

Ogni anno, in inverno, le megattere nuotano verso nord oltrepassando Byron Bay e Harvey Bay. Resterete affascinati dalla complessa comunicazione acrobatica e dall’ammaliante richiamo sottomarino dei maschi, che potrete ascoltare con un idrofono. Ammirate le eleganti balene australi risalire lentamente la costa dell’Australia Occidentale da Geographe Bay, Dunsborough e Albany. Potrete inoltre avvistare questi animali in pericolo di estinzione, per via della caccia cui furono soggetti in passato, dalla riserva per balene di Head of Bight o da Victor Harbor nell’Australia Meridionale. Nella “nursery” di Warrnambool potrete assistere ai rituali di riproduzione e alla nascita dei balenotteri, mentre nella pittoresca Great Oyster Bay in Tasmania potrete vedere l’arrivo delle megattere dalle acque dell’Antartide. A partire da fine aprile le balene franche australi si spostano verso le acque temperate al largo dell’Australia Meridionale e del Victoria per riprodursi. Nel frattempo le energiche megattere proseguono a nord, verso acque tropicali più calde, lungo la costa orientale e occidentale. Il che significa che tra maggio e novembre è possibile avvistare questi maestosi mammiferi da molti punti panoramici lungo il litorale australiano.

Alcuni dei migliori siti per avvistare le balene

Whalewatching, WA

Australia Occidentale

Dall’inizio di giugno a Flinders Bay si possono avvistare giocose megattere e balene australi. In alternativa, fate rotta verso Dunsborough a settembre per ammirare le rare balenottere azzurre con i loro cuccioli che nuotano a fianco dei tursiopi a Geographe Bay. Anche le megattere, le balene australi e i capidogli pigmei attraversano pacatamente queste distese color acquamarina durante la loro migrazione verso nord. Le potrete avvistare dal faro di Capo Naturaliste o, più da vicino, con una crociera di whale-watching. Più a sud la brulla costa di Albany è un’altra tribuna panoramica per questo spettacolo. Tra luglio e ottobre potrete assistere all’accoppiamento e alla riproduzione delle megattere e balene australi nelle verdi acque del vasto King George Sound. Nel museo interattivo delle balene di Albany, una ex stazione baleniera, potrete scoprire tutti i segreti di questi intelligenti animali.

Whalewatching, SA

Australia Meridionale

Dalla cima delle ripide scogliere di Encounter Bay a Victor Harbor potrete ammirare le balene australi, in via di estinzione, che giungono in questa zona per riprodursi tra maggio e ottobre. Oppure unitevi a un tour in barca con partenza dal molo di Granite Island per vederle giocare con i balenotteri al largo nelle acque della penisola di Fleurieu. Da Ceduna, proseguendo lungo la frastagliata costa dell’Australia Meridionale, potrete ammirare le capriole al rallentatore delle balene dalle apposite piattaforme o dalla spiaggia. Spesso le balene giungono fino a poche centinaia di metri dalle imponenti scogliere di Bunda. Potrete inoltre vedere leoni marini australiani e squali bianchi. Per una vista più ravvicinata, salite su un’imbarcazione che vi porterà nelle acque protette della riserva per balene di Head of Bight.

Whalewatching, VIC

Victoria

Da Logans Beach, a Warrnambool, tra giugno e settembre le balene australi si riproducono nella nursery vicino alla riva. Restano in zona per varie settimane, aiutando i cuccioli a preparare le forze per il lungo viaggio di ritorno alle acque sub-antartiche. Nel frattempo i maschi, i cuccioli nati l’anno precedente e i giovani adulti restano al largo. Ammirate la magica interazione tra le madri e i cuccioli dalla piattaforma di osservazione sulle dune di sabbia. O dirigetevi a Lady Bay, dove le neomamme spesso si avvicinano abbastanza da potervi spruzzare con le acque del mare. Ammiratele da un’imbarcazione per whale-watching o cercatene le caratteristiche teste bitorzolute dal finestrino di un aeroplano. In maggio potreste avvistare le rare balenottere azzurre nell’ultimo mese di alimentazione a Capo Nelson, vicino a Portland.

Whalewatching, TAS

Tasmania

A partire da maggio potrete avvistare megattere e balene australi nelle cristalline acque verde-blu di Great Oyster Bay al largo della penisola di Freycinet. Unitevi a un tour in barca da Coles Bay e osservatene la danza nel Mare di Tasman lungo antiche rotte migratorie che questi essere ritrovano ogni anno per istinto. Vedendo i paesaggi di foreste, scogliere di granito rosa e segrete spiagge di sabbia candida capirete perché le balene australi spesso si soffermano in questa zona per lunghi periodi! Potreste vedere anche delle madri con i balenotteri nel Mercury Passage, vicino a Maria Island. In alternativa, dirigetevi verso l’incontaminata e magnifica Bruny Island, raggiungibile con un breve tragitto in auto da Hobart. Qui, ad Adventure Bay, ci sono le maggiori probabilità di avvistare le balene.

Whalewatching, NSW

Nuovo Galles del Sud

In barca attraversate lo splendido porto di Sydney e superatene l’ingresso segnato da due promontori (Sydney Heads) per raggiungere le zone dove tra maggio e fine novembre le eleganti megattere nuotano risalendo lungo la costa orientale. Il miglior punto di osservazione a terra di Sydney è The Gap, presso il South Head. Potrete ammirare questi delicati giganti a partire da giugno a Byron Bay. Scrutate il mare dal faro di Cape Byron: le balene danzano a poche centinaia di metri dal punto più orientale d’Australia. Oppure ascoltate l’ammaliante canto dei maschi di megattera con un idrofono a bordo di una crociera di whale-watching. A sud di Sydney l’avvistamento delle balene è quasi certo nelle acque placide e trasparenti del Parco marino di Jervis Bay, dove vivono anche banchi di tursiopi.

Whalewatching, QLD

Queensland

A Hervey Bay tra fine luglio e inizio novembre le megattere vi spruzzeranno battendo la coda e le pinne sull’acqua. È questa la capitale del whale-watching australiana. Ma anche Point Lookout, a North Stradboke Island, vicino a Brisbane, è ideale per avvistare questi animali. Partite in crociera da Mooloolaba sulla Sunshine Coast o dalla Gold Coast, dove potrete avvistare le balene appena 20 minuti dopo aver lasciato la riva. Per un incontro ravvicinato dirigetevi a Port Douglas, dove potrete conoscere direttamente in acqua le balenottere minori nella parte settentrionale della Grande barriera corallina. Incontrate questi intelligenti e giocosi animali mentre fate snorkeling aiutandovi con corde attaccate all’imbarcazione.

Sulla rotta delle baleen

Altri itinerari suggeriti in Australia