Moda e design in Australia

Moda e design in Australia

Le tre parole chiave che definiscono il design australiano – originalità, creatività e innovazione – ispirano moda, accessori e arredamenti.  Di seguito scoprirete una carrellata degli stilisti australiani più in voga, da Colette Dinnigan a Ken Done. 

La moda australiana è più informale e creativa rispetto a quella europea, grazie anche al nostro clima caldo, alla vita all’aria aperta e alle diverse influenze culturali che ci caratterizzano. Gli stilisti australiani sono famosi per infrangere ogni regola e convenzione.  È stato proprio a un ippodromo di Melbourne che la modella inglese Jean Shrimpton stupì il mondo nel 1965 indossando una minigonna.  La stilista australiana Prue Action disegnò una collezione di minigonne diventando una delle esponenti di una rivoluzionaria tendenza globale. Lo stesso anno Joseph Saba iniziò a tagliare pantaloni e camicie poco lontano da Prue, a Flinders Lane.  Oggi le collezioni Saba sposano ancora praticità ed eleganza in uno stile tutto australiano.  Un’altra storica stilista australiana è Carla Zampatti che lanciò negli anni ‘80 le sue collezioni in cui tessuti leggeri venivano modellati secondo il classico taglio italiano.

Oggi molti degli stilisti australiani sono famosi in tutto il mondo.  Scoprite le creazioni elegantemente femminili di Leona Edminston, oppure lasciatevi travolgere dalla sensualità di Wayne Cooper.  Se il red carpet è la vostra passione, scoprite il glamour di Lisa Ho, che ha vestito celebrità del calibro di Tyra Banks e Carmen Electra.  Scoprite Colette Dinnigan, le cui collezioni sfilano sulla passerella della settimana della moda parigina.   Altri famosi stilisti australiani comprendono Willow, Josh Goot, Alice McCall, Kirrily Johnston, Aurelio Costarella, Maticevski, Nicola Finetti, Zambesi, Jayson Brunsdon e Zimmerman. 

Scoprite molti di loro assieme agli stilisti emergenti durante le settimane della moda australiane.  Le collezioni Primavera/Estate vengono presentate a Sydney a maggio; quelle Autunno/Inverno si presentano invece a Melbourne a ottobre e novembre.  A marzo si tiene invece l’elegante Melbourne Fashion Festival.

Lasciatevi alle spalle gli stili più formali ed optate per un’immagine più urbana con i capi della firma di Sydney Ksubi oppure indossate un paio di jeans Sass and Bide, i preferiti di icone di stile come Kate Moss.  In alternativa, scegliete la qualità e lo stile classici dell’outback con i capi RM Williams e completate il look perfetto da mandriano australiano con cappotto Driza-Bone, cappello Akubra e canotta Bonds.  La cultura surfistica australiana ha lanciato uno stile tutto suo: per un perfetto look da spiaggia optate per marchi locali come Rip Curl, Billabong e Mambo. 

I creativi australiani comprendono graphic designer, disegnatori di gioielli, stilisti, creatori di arredi e tessuti.  Ciascuno di essi ha un background e ispirazioni molto personali, ma tutti condividono un aspetto, la grande creatività e originalità australiane.  Visitate il Johnny Chamaki Design Studio, lanciato dallo stilista che ha creato la sedia ispirata dal fuorilegge Ned Kelly. Tra gli altri classici dell’arredo d’interni, scoprite le moderne forme delle sedute create da Grant e Mary Featherson e la seduta in acciaio ispirata ai canguri disegnata da Drew Martin.

Catherine Martin ha invece creato tappeti con soggetti ispirati dalla flora e fauna australiane.  Visitate un negozio Ken Done e ammirate gli originali e colorati capi che hanno caratterizzato le Olimpiadi di Sydney del 2000 e che sono divenuti nel tempo sinonimo del nostro paese.  Il brand Dinosaur Designs realizza invece a mano gioielli in resina ispirati alla natura.   Gli artigiani australiani utilizzano un’ampia gamma di materiali, come bronzo, vetro, foglie di eucalipto, pelle, peltro, argento e legno. 

Da capi d’alta moda ad anelli in resina e sedute ispirate ai canguri, la moda e il design australiani vi sorprenderanno e stupiranno.

Altri itinerari suggeriti in Australia