Luoghi adatti a backpacker in Australia

Luoghi adatti a backpacker in Australia

Unitevi ai tanti backpacker che si incontrano nei quartieri delle città australiane più alla moda. Da Bondi Beach a Sydney fino alla Fortitude Valley di Brisbane, questi luoghi sono i più gettonati tra i viaggiatori che scelgono l’Australia come meta delle loro avventure. Scoprirete ostelli, locali notturni dove mangiare e bere, circondati da un forte senso di comunità. Ammirate le bellezze storiche di Fremantle a Perth o scoprite la cultura alternativa nel quartiere di Fitzroy a Melbourne. Scambiatevi racconti sui vostri viaggi sotto le palme lungo Mitchell Street a Darwin o lungomare di Cairns. Esplorate le attrazioni di Adelaide dall’elegante East End centrale, cenate a Salamanca Place a Hobart o tuffatevi nella sfrenata vita notturna di Surfers Paradise.

Se volete godervi a pieno la vita sulla spiaggia a Sydney non perdete le spiagge di Bondi, Coogee o Manly. A soli 30 minuti dalla città, la famosa spiaggia di Bondi è il luogo ideale per incontrare backpacker, flashpacker e fashionisti. Qui troverete bar animati, caffè eleganti e tantissimi negozi di tendenza. Dirigetevi qui per una festa di Natale tra backpacker in spiaggia, per il Flickerfest Film Festival a gennaio o la gara City to Surf ad agosto. Lungo la costa orientale di Sydney scoprirete Coogee, un paradiso sulla costa orientale molto popolare sia tra le famiglie locali che tra i viaggiatori. Nuotate nelle calme acque dell’oceano o nelle storiche piscine naturali e passeggiate lungo il sentiero costiero a Gordons Bay, perfetta per le immersioni e lo snorkeling. Dall’altra parte della baia, la suggestiva penisola di Manly si trova a soli 30 minuti di traghetto da Circular Quay. Cavalcate le onde dell’oceano o nuotate nelle piscine d’acqua salata. Manly si anima dopo il tramonto, il momento ideale per passeggiare tra wine bar, pub sul lungomare, chioschi di hamburger e ristoranti all’aperto.

Unitevi alla scena notturna dei villaggi dell’entroterra di Glebe, Newtown o Kings Cross. A una breve distanza d’autobus dalla città, Glebe ospita una vivace comunità di studenti, insegnanti, attivisti e popolo new age. Unitevi a loro durante i popolari mercati del sabato dove potrete acquistare abiti vintage, fatti a mano o usati. In alternativa, raggiungete Glebe Point Road, dove troverete negozi di alimenti salutistici, librerie esoteriche, simpatici pub e ristoranti etnici economici. Nella vicina Newtown scoprirete una scena simile, ma King Street è molto più estesa e comprende boutique più alla moda e un’infinita scelta di ristoranti esotici. Visitate i locali della scena gay e i negozi di moda di tendenza. Se dormire non è tra le vostre priorità, andate a Kings Cross dove si concentrano la maggior parte dei locali notturni di Sydney. Questa zona un po' malfamata si trova a due passi dall’elegante viale alberato di Potts Point e dal lungomare di Elizabeth Bay con i suoi delicatessen, caffè, wine bar, ristoranti, dimore storiche e appartamenti art déco.

A Fitzroy, cuore bohémien di una città che vanta ambizioni artistiche, scoprirete locali d’ogni genere. Qui potete fare colazione tutto il giorno o scegliere un hamburger vegetariano, acquistare capi di abbigliamento riciclati, assistere a concerti o ammirare gli eclettici passanti. Lungo l’arteria principale di Brunswick Street, ragazze dal fascino hippy sorseggiano caffè accanto a manager e negozi di seconda mano sorgono accanto a boutique di grandi firme. Scoprirete gallerie, mercati di artisti, ottimi pub e tantissimi locali notturni. Da settembre a ottobre il Melbourne Fringe Festival porta in città circhi, cabaret, musica, danza e spettacoli comici. In Gertrude Street troverete per libri specializzati, abbigliamento alla moda e una serie di locali ideali per mangiare e bere. Oppure scoprite ristoranti etnici e biologici lungo Smith e Johnson Street. Johnson Street, nel quartiere spagnolo di Melbourne, ospita molti tapas bar e locali dove ascoltare o ballare il flamenco, e a novembre si svolge inoltre il festival ispano-latino-americano. Tram e autobus collegano Fitzroy con il resto della città.

I viaggiatori giovani e i giovani di spirito amano St Kilda per i suoi negozi, le pasticcerie e la travolgente vita notturna. St Kilda ha un fascino e un’eleganza piuttosto bohémien che le derivano dall’essere stata negli anni '40 la meta preferita dei cittadini benestanti di Melbourne e, tra gli anni '60 e '70, uno dei luoghi preferiti per una folla molto più trasandata. Unitevi agli abitanti locali che passeggiano o vanno in bicicletta sul lungomare, andate in barca, windsurf o kitesurf. Fate un giro sulle montagne russe al Luna Park locale, con il celebre faccione sorridente costruito nel lontano 1912. Cenate sul lungomare o in un ristorante all’aperto, ascoltate musica dal vivo presso uno dei pub divenuti istituzioni locali a Melbourne. Gustate una fetta di dolce in una pasticceria dal fascino della vecchia Europa lungo Ackland Street o partecipate alla scena notturna lungo Fitzroy Street. Non perdete il St Kilda Festival alla fine di gennaio: un'elettrizzante settimana di musica dal vivo e gozzoviglie.

Northbridge è probabilmente il quartiere di Perth più adatto ai backpacker, che troveranno un gran numero di ostelli e locali notturni a prezzi modici. I ristoranti di James St, Lake St e William St offrono un eccellente rapporto qualità/prezzo. Anche nelle vicine Leederville e Subiaco potrete scoprire caffè, bar e ristoranti. Lo storico porto di "Freo" o Fremantle è più lontano ma molto più incantevole del quartiere finanziario, detto CBD. Le sue gallerie d’arte, la sua affascinante storia marittima e la scena musicale dal vivo, vi assicureranno ottimi intrattenimenti. Passeggiate lungo queste strade storiche, animate da mercati, musicisti e prestigiatori di strada. Passeggiate lungo la vivace Cappuccino Strip, gustate freschi frutti di mare a Fishing Boat Harbour, visitate piccoli birrifici o fatevi una pinta in un pub storico. Se adorate la spiaggia, pernottate in uno degli ostelli lungo Cottesloe Beach. Passate la vostra giornata a nuotare, fare snorkeling o surf prima di ammirare il tramonto sull’oceano Indiano da un pub sulla spiaggia.

A Fortitude Valley – più semplicemente Valley per gli abitanti locali – scoprirete la vita notturna e la controcultura di Brisbane. Queste strade un tempo buie ora sono fiancheggiate di negozi di abbigliamento, teatri, locali di musica dal vivo e molti ristoranti, nonché bar, pub e discoteche. La zona è stata riqualificata, ma preserva una dinamica comunità culturale e un fascino tutto bohémien. Regalatevi una serata dal sapore asiatico a Chinatown, dove potrete seguire lezioni di tai-chi ogni domenica. O fate una deviazione per scoprire ottimi ristoranti greci e italiani. Acquistate capi disegnati da stilisti locali nelle boutique di Ann e Brunswick Street o nei mercati del fine settimana a Chinatown. Guardate film indipendenti in un cinema di James Street e passeggiate lungo la passerella sospesa fino alla vicina New Farm. Scoprirete qui molti ostelli e pub con convenienti offerte per backpacker.

La scena per backpacker a Darwin è vivacissima a Mitchell Street, una strada coperta di palme, con ostelli, hotel, bar, caffè e uffici di operatori turistici nel centro città. Incontrerete in questa zona la maggior parte degli altri viaggiatori intenti a leggere le loro guide turistiche, a prenotare escursioni a Kakadu o a combattere il caldo tropicale con una bibita fresca. Prendete una navetta dall’aeroporto e vi troverete nel centro dell’azione in 15 minuti. Se amate la vita notturna, non avrete bisogno di avventurarvi oltre. Troverete cinema, sale da biliardo, pub all’aperto e ristoranti economici. La maggior parte del personale è composto da viaggiatori a lungo termine, il che aggiungerà un tocco in più alla vivace atmosfera cameratesca. Prenotate i vostri tour presso uno dei tanti operatori turistici. Raggiungete in aereo le isole Tiwi, il lussureggiante Litchfield National Park o il Kakadu National Park. Sono disponibili escursioni in barca, itinerari di più giorni, tour aborigeni culturali, viaggi in fuoristrada e voli in elicottero.

Nel cosmopolita East End vi troverete a breve distanza dalla maggior parte delle attrazioni turistiche di Adelaide. Visitate le gallerie, i musei e gli eleganti edifici coloniali lungo North Terrace. In alternativa affittate una bicicletta e raggiungete Rymill Park e i Giardini Botanici, dove ogni due anni a marzo si tiene il festival internazionale WOMAdelaide. In quest’area i luoghi per mangiare non mancano di certo. Rundle Street propone eleganti caffè, wine bar e ristoranti, mentre a Gouger Street troverete ristoranti asiatici a buon mercato. Il paradiso dei cibi freschi è il pittoresco Central Market. Molti viaggiatori scelgono di pernottare nella vivacissima cittadina di mare di Glenelg, raggiungibile in 25 minuti dalla città con un antico tram del 1929. Qui troverete molti ostelli, affascinati hotel, tantissimi negozi, caffè e intrattenimenti estivi. Imparate ad andare in barca, nuotate con i delfini, avvistate le foche durante una crociera nella natura e ammirate gli stupendi tramonti.

A Cairns non è difficile trovare un posto dove mangiare o bere qualcosa. È una party town sfrenata e gli otto isolati tra il lungomare e McLeod Street sono il cuore pulsante della vita sociale. Sul lungomare i backpacker prendono il sole, nuotano nell’ampia laguna di acqua salata e programmano le loro serate parlando un’incredibile varietà di lingue. Questa parte di lungomare comprende hotel, ristoranti e bar di lusso, mentre nelle strade secondarie si trovano molti locali più economici. Dalla sala da biliardo dell’ostello passate ad ascoltare musica dal vivo in un giardino di un pub o scatenatevi con un DJ locale in un cocktail lounge o in una megadiscoteca. Scoprirete caffè dove mangiare un boccone veloce o fare abbondanti colazioni e una grande varietà di ristoranti internazionali. Ci sono tanti operatori turistici con i quali prenotare la vostra escursione alla Grande Barriera Corallina, alla foresta pluviale di Kuranda e alla foresta pluviale di Daintree, dichiarata Patrimonio dell’umanità.

Un tempo frequentata da marinai, balenieri e operai, la deliziosa piazza acciottolata di Salamanca Place ospita ora una serie di ostelli e locali dove fermarsi a mangiare e bere. I magazzini di epoca georgiana sono stati riconvertiti in gallerie, teatri, caffè, bar e ristoranti, con vetro e riflessi cromati sulla pietra arenaria del XIX secolo. Curiosate tra le opere degli artisti locali nei vivaci mercati del sabato, bevete un caffè sotto gli ombrelloni o assaggiate una pinta di birra della Tasmania in un pub storico. Ascoltate una band locale al Salamanca Arts Centre o uno dei tanti quartetti d’archi che si esibiscono per strada. Sul lungomare scoprirete altri popolari ristoranti. Scegliete un molo e optate per una cena a base di freschissimi frutti di mare della Tasmania mentre ascoltate il suono delle vele che battono contro gli alberi. In taxi si raggiunge rapidamente North Hobart, un centro di tendenza molto popolare con molti bar dove ascoltare musica dal vivo ed economici ristoranti etnici lungo Elizabeth Street.

Con le sue bellissime spiagge, lo stile di vita new age e una dinamica scena musicale, Byron Bay è una famosa meta per viaggiatori situata lungo la costa orientale australiana. Le leggendarie onde di Pass e Watego’s Beach richiamano da anni gli amanti del surf, ma anche artisti, scrittori, hippy e guaritori si sono stabiliti in questa zona. Nuotate con i delfini al largo di Main Beach o percorrete a piedi il Cape Byron Walking Track fino al faro sul punto più a est dell’Australia. Paragonate le colazioni offerte dai tanti eccellenti caffè e incontrate surfisti professionisti e modelle nei bar di Jonson Street. Per il Capodanno Byron viene invasa da viaggiatori di tutto il mondo, ansiosi di ballare la musica dei DJ più in voga del momento. Byron è anche un’ottima destinazione per gli appassionati di festival musicali. L’International Blues & Roots Music Festival sbarca in città ogni Pasqua e famosi gruppi musicali internazionali si ritrovano in città per lo Splendour in the Grass ad agosto. Anche il Byron Bay Writers Festival, in programma a luglio, attira sempre una grande folla.

Luoghi ideali per backpacker in Australia

Altri itinerari suggeriti in Australia