Parco nazionale di Karijini, Australia Occidentale

Parco nazionale di Karijini

Percepite la grandezza della natura nel Parco nazionale di Karijini nel Pilbara dell'Australia Occidentale, dove da oltre due miliardi di anni la terra viene sfaldata e plasmata. Scoprite suggestivi precipizi, gallerie di roccia striata, fresche piscine nella roccia e scenografiche cascate. Sotto gli azzurri cieli tersi del Pilbara il frastagliato paesaggio rosso dà riparo a un’abbondante vegetazione endemica, animali e uccelli. Accampatevi sotto l’immenso cielo dell’Outback o in una sistemazione ecologica dove riscoprirete la natura nel lusso.

Situato negli Hammersley Ranges, vicino alla cittadina di Tom Price, il Parco nazionale di Karijini è accessibile con un tour in fuoristrada. Sono molti i tour avventurosi lunghi che partono da Perth verso il nord-ovest e visitano il Karijini oltre ad attrazioni quali Monkey Mia sulla Coral Coast e Broome e Kununurra nel Kimberley. Potete inoltre volare fino a Exmouth, Karratha, Newman, Paraburdoo (vicino a Tom Price) o Broome per unirvi a un tour o noleggiare un fuoristrada per un’avventura indipendente.

Una volta entrati nel parco, i paesaggi incontaminati ed erosi dal tempo sono sorprendentemente accessibili e punteggiati di cascate, piscine verde smeraldo e gole scoscese appena superato il parcheggio. Troverete inoltre una meravigliosa rete di sentieri, da semplici ad ardui, che serpeggiano tra il paesaggio.

Un’ora in discesa vi condurrà a Dales Gorge, dove scrosciano le Fortescue Falls, le uniche cascate permanenti del parco. Una volta giunti in fondo, potrete nuotare nelle piscine alimentate da sorgenti sotto Forescue Falls o nella vicina Fern Pool, o ancora affrontare le due ore di percorso (andata e ritorno) fino alla pittoresca Circular Pool, all’altra estremità della gola.

Raggiungete a piedi il punto panoramico Junction Oxer, da dove ammirerete viste indimenticabile del punto di incontro tra quattro formidabili gole: Red, Weano, Joffre e Hancock. Da qui potete proseguire a piedi fino alla irta e meravigliosa Hancock Gorge: per esplorarne le grotte di roccia e i corsi d’acqua sotterranei è bene avvalersi di una guida locale. Un sentiero leggermente meno impegnativo porta a Weano Gorge e alla Handrail Pool, ideale per una nuotata.

Sentieri brevi portano a punti di osservazione panoramica su Joffre Gorge e Knox Gorge. Per un’impresa più ardua potete spingervi fino alle gole stesse. Camminate attorno a Kalimina Gorge, dai toni blu e rosso acceso, o nuotate nella piscina termale naturale di Hammersley Gorge. Se vi sentite in forze, scalate la vetta del monte Bruce, da dove godrete di viste spaziose sulle pianure di spinifex.

Spinifex, mulga, eucalipti della specie Corymbia aparrerinja e ficus sono solo alcuni dei tipi di vegetazione endemica che potrete vedere nelle rutilanti gole frastagliate di Karijini. Tra giugno e settembre fiori selvatici multicolori quali il Ficus brachypoda, citronella e melaleuche argentee aggiungono colore al paesaggio roccioso. Avvistateli insieme agli animali endemici quali wallaby delle rocce, dingo, lucertole, iguane e numerosi volatili.

Accampatevi o pernottate in lussuose sistemazioni ecologiche non lontano dalle popolari Weano, Hancock, Knox e Joffre Gorges. Potrete inoltre approfondire maggiormente le vostre conoscenze su questa antica terra presso il centro informazioni, dotato di mostre interattive sulla natura e il patrimonio culturale locale.

Qualunque sia l’esperienza prescelta, resterete soggiogati dalla forza della natura nel Parco nazionale di Karijini.

호주 아이디어 더