Site Requires Javascript - turn on javascript!

13 esempi di vere leccornie australiane, strane da descrivere ma deliziose da gustare

13 leccornie australiane, strane da descrivere ma deliziose da gustare

La tua iniziazione da vero australiano inizia con l'assaggio di queste specialità. Apri bene la bocca...


Certamente, le autentiche specialità australiane all'orecchio potrebbero non sembrare così appetibili ma, del resto, la stessa cosa può valere per alcune delle più rinomate leccornie nel mondo.

La cucina australiana ha la capacità di mettere alla prova un vero gourmet, come quella francese del resto. Invece di cosce di rana e lumache, abbiamo coccodrilli e canguri. Invece delle baguette e del formaggio, noi abbiamo... beh... il pane delle fate.

A dire la verità, una volta assaggiate queste prelibatezze, anche tu soccomberai ai gustosi colpi del loro sapore. Sgranocchia un Tim Tam e non farai altro tutto il giorno e, se non ti fidi, entra pure in un ufficio australiano e chiedi ad ogni impiegato. Se invece dovessi ricevere un invito a cena, porta con te una Pavlova e passerai il resto della serata a rifiutare garbatamente inviti più o meno sfacciati. Nel cuore dell'outback, prepararsi un po' di damper, il tipico pane australiano, ti sarà di conforto quanto, se non più, della mamma più premurosa.

Ecco alcune delle svariate specialità australiane e i motivi per cui lasceranno il segno, nel tuo stomaco e nel tuo cuore:
 

1.     Lamington

Questa torta è la risposta australiana al più classico "dolce della nonna". Una torta tanto semplice quanto soffice, ricoperta da una glassa di cioccolato e guarnita da granelli di cocco. Niente di che a sentirla descrivere ma, quando la assaggi fresca, sembra di aver messo in bocca una dolce nuvoletta direttamente dal paradiso. Occhio però al fattore cocco-sul-mento e ciocco-fra-i-denti perché sono l'anti-flirt per eccellenza.
 

2.     Salsicce al barbecue su pane bianco

Salsicce sfrigolanti ricoperte di ketchup e mostarda, piegate in diagonale in una fetta di semplice pane bianco. Il sapore ricco della salsiccia, il gusto pungente delle salse e la dolcezza di un paninaccio fanno gioco di squadra per regalarti un piccolo piacere proibito.
 

3.    Larve di Witchetty

Non sappiamo come altro descriverle, ma... le larve di witchetty sono... beh... dei grossi insetti nativi dell'outback australiano. Uno snack crudo, saporito, salutare e nutriente, apprezzato da migliaia di anni dagli aborigeni. All'aspetto sembrano vermi ma, al palato, sanno di noccioline. Finché non li assaggi, non lo potrai sapere.
 

4.     Toast imburrato con Vegemite

Il Vegemite sicuramente non è bello nell'aspetto (né nell'odore), ma una volta superato l'impatto iniziale, ne sarai conquistato. Il modo migliore per apprezzare questa crema di estratto di lievito è su un toast imburrato, magari la mattina, accompagnato da una bevanda calda. Probabilmente, una tazza di Milo e, possibilmente, preparata come farebbe una mamma. CONSIGLIO DI GUSTO: se ti senti creativo, provalo con una fetta di avocado...
 

5.     Damper

Questa specialità non può mancare sul falò di ogni accampamento che si rispetti. La tradizione vuole che questo pane sia cotto sui tizzoni ardenti e che fosse il tipico pasto degli swagmen, i lavoratori che si muovevano a piedi e che portavano i loro averi in un fagotto chiamato swag, oltre agli stockmen, o mandriani che dir si voglia. Questa semplice ricetta di soli 4 ingredienti ti renderà un divo dell'outback. Per condire il tutto, basta un po' di burro spalmato e una jam session di "Waltzing Matilda" cantata a squarciagola.
 

6.    Biscotti ANZAC

Questi biscotti si sono ricoperti di fama e di gloria quando nella Prima Guerra Mondiale hanno sfamato le truppe Anzac (i corpi dell'esercito australiano e neozelandese) dislocate nei teatri di guerra oltreoceano. Il loro pregio era quello di resistere ai lunghi viaggi per mare e, a quanto pare, anche quello di essere deliziosi. Ecco perché sono emersi vittoriosi come un caposaldo dell'arte dolciaria locale. Immergili in una tazza di caffè e non te ne pentirai.
 

7.     Pane delle fate

Ok, non è altro che un toast imburrato con sopra un po' di mompariglia (perline colorate di zucchero, per i profani). Immaginiamo la faccia che starai facendo oltre a quello che starai pensando e, tecnicamente, DOVRESTI farti passare uno sfizio simile dai dieci anni in poi. Però, il pane delle fate è così buono che se non fosse per orgoglio e per piccolezze come il loro apporto calorico smisurato, gli australiani ne mangerebbero come se non ci fosse un domani.
 

8. Pie floater

Allora, drizza bene le orecchie. Questa specialità, nata ad Adelaide, non è altro che una scodella di zuppa di piselli con un pasticcio di carne nel bel mezzo e guarnita da una buona dose di ketchup. Non fare quella faccia. È dura anche per noi spiegarti come questo miscuglio poco invitante sia finito sulle nostre tavole, ma su una cosa siamo sicuri: per qualche oscuro motivo, è delizioso.
 

9.    Noci Macadamia

Se ignoravi il fatto che fossero una specie autoctona australiana, ti perdoniamo, perché non saresti il solo. Comunque lo sono, quindi, ricordatelo la prossima volta che sgranocchi il tuo muesli croccante a colazione. Queste noci, dalla consistenza morbida, la forma rotonda e il gusto deciso, hanno cambiato per sempre il modo in cui si gustano i cereali a colazione.
 

10.     Pavlova

Una meringa ricoperta di panna, ricoperta di altra meringa e ricoperta da ANCORA PIÙ panna, costellata in cima da frutti rossi. Serve altro per convincerti?
 

11.  Tim Tam

L'habitat naturale di questo inconfondibile biscotto al cioccolato è il più classico degli uffici. Questi biscotti sono come la punteggiatura nella narrazione di una normale giornata lavorativa, perché li ritrovi alla fine della mattinata, alla fine del pranzo, alla fine del pomeriggio e alla fine del corridoio che conduce alla macchinetta. Provare per credere perché questi biscotti, STRANAMENTE, creano dipendenza.
 

12.  Canguro

Dopo tutto, è il nostro animale nazionale, quindi, perché non rendergli gloria sull'altare di un barbecue fumante, possibilmente dopo averlo insaporito a dovere? Il sapore della sua carne ricorda molto la selvaggina e rende al meglio quando è cotta al sangue. Quindi, cari fan del ben cotto, per questa volta è meglio se cambiate menu.
 

13.  Pasticcio di carne

Di certo, gli australiani non hanno INVENTATO il pasticcio di carne, ma lo inseriamo comunque in lista perché ne abbiamo mangiati così tanti da averli assimilati nella nostra cultura nazionale (visto che ci siamo inventati?). Che sia stato cucinato dalle manine d'oro di un tizio con capacità culinarie degne di nota su Tinder, oppure preso tiepido al volo nella prima stazione di servizio aperta, salirai con tutti noi sul treno del pasticcio già dal primo morso.

STORIE PIÙ POPOLARI

INFORMAZIONI SUL VISTO