Site Requires Javascript - turn on javascript!

Guida di Cairns

Punto di partenza per la zona settentrionale tropicale del Queensland, Cairns è la città più rilassante che ci sia.


 Di Ellie Schneider

Cairns è meta per coloro che vogliono vedere  La Grande barriera Corallina e la foresta pluviale della zona umida tropicale, patrimonio dell’umanità, ma non vanno trascurate le mille cose belle da fare in città. Qui si trovano bellissimi bar, mercatini brulicanti di gente e tantissime spiagge, nelle vicinanze. Ci si può rilassare in piscina o trascorrere le giornate esplorando queste oasi tropicali.

COME ARRIVARCI

L’aeroporto di Cairns è servito da voli internazionali e si trova a 10/15 minuti in auto dal centro città.

DA NON PERDERE

  • Skyrail Rainforest Cableway, Kuranda Scenic Railway e Kuranda Village
  • Assaggia la frutta tropicale e i prodotti ittici freschissimi
  • Le meraviglie patrimonio dell’umanità aspettano solo di essere esplorate

Principali attrazioni di Cairns

COSE DA NON PERDERE A CAIRNS


La Grande Barriera Corallina

Un viaggio a Cairns non può dirsi completo, senza una visita alla Grande Barriera Corallina, la più grande del mondo. Si compone di 3.000 barriere coralline, 600 isole continentali e 300 atolli corallini. Con Passions of Paradise  o Quicksilver Cruises è possibile prenotare una crociera giornaliera per immergersi o fare snorkeling tra coralli e pesci colorati. Vi sono opzioni per tutte le tasche. Per un soggiorno più lungo, è possibile prenotare una crociera liveaboard per praticare snorkeling ed immersioni con ProDive Cairns. Per osservare dall’alto la Grande Barriera Corallina, è consigliabile prenotare un volo panoramico .

Per i buongustai

Cairns ha un’impressionante serie di bar di grande tendenza ​che popolano Grafton e Spence street. Vale la pena iniziare la giornata facendo colazione al Caffiend, un bar in una strada laterale che offre piatti come uova piccanti e french toast accompagnati da caffè all’americana e cappuccini al cocco Sing Sing Espresso è un altro luogo molto noto in cui assaggiare caffè e deliziosi dolci vegani. Chi preferisce una più salutare insalata può scegliere il Silk Caffe e quindi godersi il proprio Nutella Ice Coffee. Approfittare del clima mite di Cairns vuol dire cenare all’aperto su The Esplanade, con qualche piatto greco rustico ordinato da Yaya’s Hellenic Kitchen e con un po’ di moderna cucina Asian fusion dal The Raw Prawn. Per mescolarsi con gli abitanti del luogo bisogna andare al Rusty's Markets (dal venerdì alla domenica), dove è possibile fare una scorta di prodotti freschi locali, compresa frutta esotica, latticini e prodotti ittici, dalle oltre 180 bancarelle.

Scopri la cultura aborigena

Esplora la ricca storia delle più antiche culture del mondo: di oltre 40.000 anni fa, presso il Tjapukai Aboriginal Cultural Park. A soli 20 minuti da Cairns, questo centro offre ai propri ospiti l’opportunità di scoprire l’autentica cultura aborigena e degli abitanti di Torres Strait, grazie a spettacoli, visite guidate nel bush e performance di didgeridoo. A circa 90 minuti a nord di Cairns c’è il Mossman Gorge centre, l’evoluzione dell’ecoturismo indigeno, che permette ai visitatori di esplorare la gola, scoprendo, allo stesso tempo, cultura e tradizioni Kuku Yalanji. Vale la pena percorrere la Bama Way, un sentiero aborigeno da Cairns verso il nord di Cooktown, e scoprire il Queensland da una prospettiva tradizionale, imparando a scagliare le lance per cacciare e raccogliere bush tucker tra le mangrovie. 

Escursioni nella foresta pluviale...

La foresta pluviale di Daintree, patrimonio dell’umanità, si trova a circa due ore in auto a nord da Cairns e si può ammirare grazie a un’escursione giornaliera dalla città oppure, in due giorni, passando la notte in uno degli alloggiimmersi nella natura. La foresta pluviale tropicale ospita una vasta serie di piante e animali, compresi i rari canguri arboricoli e il casuario, in via d’estinzione. Inizia la giornate nel Daintree Discovery Centre  dove potrai passeggiare lungo i 125 metri della Aerial Walkway, nel livello centrale della foresta pluviale, o fai un’escursione autonoma. Per scoprire la fauna selvatica nel suo habitat naturale, compresi i coccodrilli di acqua salata, scegli una tranquilla crociera sul Daintree River. A piedi, è possibile scoprire che la foresta pluviale tocca la barriera corallina a Cape Tribulation, dove si può trascorrere un po’ di tempo passeggiando nella zona pianeggiante della foresta tropicale o su lingue di sabbia immacolata.

... perché non dall’alto delle chiome degli alberi 

Il villaggio montano di Kuranda si trova all’interno della foresta tropicale ed è famoso per la sua vivace comunità artistica. I mercatini locali sono aperti quotidianamente, con una serie di gioielli, pelli e arte aborigena in vendita. Mentre le strade del villaggio sono piene di librerie, gallerie e boutique. Ma il pezzo forte è probabilmente il viaggio da e verso Kuranda. La  Skyrail Rainforest Cableway si stende sulle vette della foresta e ne tocca il cuore. Questa esperienza di 90 minuti lascia spazio anche per due soste: Red Peak e Barron Falls, dove è possibile passeggiare tra lussureggianti palme ed altissime felci. Di ritorno a Cairns, si può percorrere la storica Kuranda Scenic Railway. Il viaggio in treno della durate di due ore attraversa la profonda foresta pluviale, sfiorando le aspre montagne, le cascate e la favolosa Barron Gorge.

Per gli amanti dell’avventura 

A Cairns vi è una quantità di attività in grado di far battere il cuore. Scopri le più belle rapide per il rafting sui fiumi Tully e Barron, oppure dedica una mezza giornata al tubing sul fiume Mulgrave. Per i più audaci c’è anche lo skydiving in tandem con viste aeree della Grande Barriera Corallina, fantastico come pure il bungee jumping ad AJ Hackett (dove è anche possibile lanciarsi nel Minjin Jungle Swing). Altre attività possibili in quest’area sono il quad, la cavalcata e il volo in deltaplano.

In giro per le isole

Scopri alcuni degli atolli corallini incontaminati di Cairns. Per raggiungere la pittoresca Fitzroy Island non perdere il traghetto super veloce che ci arriva in 45 minuti. Su quest’isola, si trovano percorsi a piedi per esplorare la foresta pluviale, fare snorkeling al largo della spiaggia a Welcome Bay e Nudey Beach, e ammirare la Grande Barriera Corallina in tutto il suo splendore facendo kayak. Prenota il tour giornaliero di Green Island, un isolotto corallino circondato da spiagge candide e acque cristalline a soli 30 km dalla costa di Cairns. Per andare davvero fuori dal mondo c’è Hinchinbrook Island, la più grande isola parco nazionale del Paese, ricoperta da una foresta di mangrovie, spiagge isolate e baie riparate. Per un’esperienza davvero esclusiva, prenota un alloggio sulle isole coralline di Bedarra o Lizard .

Cosa vedere a Cairns