Le migliori esperienze enogastronomiche nel Nuovo Galles del Sud

Da una cena in un raffinato ristorante nell'anfiteatro della Circular Quay di Sydney a un incontro intimo e informale con una famiglia di produttori vinicoli di Orange, situata a quattro ore d'auto dalla città, Il Nuovo Galles del Sud offre ai visitatori straordinarie esperienze enogastronomiche. Dopo un assaggio dell'ottima offerta gastronomica di Sydney, prendi la macchina (o, meglio ancora, un idrovolante) e parti alla scoperta della ricca varietà di prodotti e vini pregiati che offre la regione. Le migliori esperienze enogastronomiche nel Nuovo Galles del Sud
Site Requires Javascript - turn on javascript!

Le migliori esperienze enogastronomiche nel Nuovo Galles del Sud

Con i suoi ristoranti di fama internazionale, gli innumerevoli prodotti locali e i rinomati vini, Il Nuovo Galles de Sud offre ai visitatori un'esperienza enogastronomica indimenticabile


Da una cena in un raffinato ristorante nell'anfiteatro della Circular Quay di Sydney a un incontro intimo e informale con una famiglia di produttori vinicoli di Orange, situata a quattro ore d'auto dalla città, Il Nuovo Galles del Sud offre ai visitatori straordinarie esperienze enogastronomiche. Dopo un assaggio dell'ottima offerta gastronomica di Sydney, prendi la macchina (o, meglio ancora, un idrovolante) e parti alla scoperta della ricca varietà di prodotti e vini pregiati che offre la regione.

Hunter Valley, NSW

1. Vino e cibo

A sole due ore da Sydney, la regione vinicola di Hunter Valley è da sempre la meta preferita per un fine settimana fuori città. Grazie alla bellezza del paesaggio e alla presenza di alcune delle più antiche aziende vinicole del paese e di una serie di raffinati ristoranti, la regione è indicata come la risposta australiana alla Napa Valley in California dall'autorevole rivista "Travel & Leisure".

Dalle splendide sale di degustazione in vetro e acciaio alle rustiche cantine a conduzione familiare, il protagonista è sempre un ottimo calice di Shiraz, Semillon o Chardonnay. Dopo tanti assaggi, è d'obbligo un buon pasto. Il Bistro Molines è un ristorante che propone piatti ispirati alla cucina francese, situato su un'amena collina, mentre il Muse serve interessanti piatti contemporanei in un ambiente dall'allestimento elegante e raffinato.

Biota,
Bowral, NSW

2. "Locale" è meglio

Un tempo i migliori indirizzi gastronomici nel Nuovo Galles del Sud erano concentrati quasi esclusivamente a Sydney, ma successivamente alcuni rinomati chef hanno iniziato ad aprire ristoranti in altre località della regione che sono diventate meta di tutti gli appassionati della buona cucina. Lo chef e patron James Viles racconta che il suo ristorante a Bowral si ispira al Quat’Saisons in Inghilterra e al locale El Celler de Can Roca in Spagna, entrambi premiati con le prestigiose stelle Michelin.

Il Biota, che letteralmente significa "animale o vegetale di una determinata regione", è stato acclamato dalla critica per la sua raffinata offerta gastronomica basata sull'uso di prodotti locali. Il ristorante dispone di un orto e di una serra, dove vengono coltivati germogli, piante di crescione e altre varietà di prodotti, e nelle vicinanze si tiene un mercato contadino ogni ultima domenica del mese.

A soli 90 minuti d'auto da Sydney, il ristorante, premiato con due cappelli da chef, è caratterizzato da un design funzionale di stile scandinavo e offre anche 12 eleganti camere che rappresentano la base ideale per partire alla scoperta delle Southern Highlands.

Quay Restaurant,
Sydney, NSW

3. Semplicemente il meglio

Con le spettacolari viste sulla famosa baia di Sydney e sull'iconica struttura dell'Opera House, oltre a un'offerta gastronomica regolarmente riconosciuta tra le migliori in Australia, il Quay ha tutto ciò che si possa desiderare. Lo chef Peter Gilmore domina da quasi un decennio la scena della ristorazione di Sydney con le sue proposte gastronomiche assolutamente esclusive.

Basta pensare al suo straordinario dessert "snow egg", composto da una meringa a forma di uovo in camicia il cui guscio è formato da un croccante strato di zucchero e il cuore è una pallina di gelato alla crema di mele, che gli è valso la finale di Masterchef Australia nel 2010 e, da allora, rappresenta un irresistibile richiamo per i buongustai.

Il Quay ha ricevuto ogni tipo di premio e riconoscimento. Nel 2013 è stato nominato "Restaurant of the Year" dalla rivista Australian Gourmet Traveller e dalla guida Good Food Guide del Sydney Morning Herald. È stato anche incluso nella lista San Pellegrino dei 50 migliori ristoranti del mondo.

Orange F.O.O.D Week,
Orange, NSW

4. Alla scoperta di nuove tendenze

Con alcuni tra i migliori ristoranti del paese, i suoi pregiati vini da clima fresco e i raffinati alloggi in stile boutique, non sorprende che Orange sia stata descritta come la "mecca dell'enogastronomia". La regione, a quattro ore d'auto a ovest di Sydney, era nota soprattutto per i suoi frutteti finché alcuni viticoltori particolarmente lungimiranti trovarono il modo di sfruttare l'enorme potenziale del suo ricco suolo vulcanico nei primi anni '80.

Chi visita la regione può prenotare un boutique hotel o un accogliente B&B e andare alla scoperta di vigneti a conduzione famigliare e di ristoranti di eccellenza, come il Lolli Redini, l'Union Bank e il Bistro Ceello. Ogni secondo sabato del mese è anche possibile assaggiare prodotti locali al mercato contadino di Orange.

Nell'organizzare la tua visita, non dimenticare un evento che riassume tutto lo spirito di Orange, ovvero la F.O.O.D. Week ad aprile o l'Orange Wine Week nel mese di ottobre.

Sydney Seaplanes,
Sydney, NSW

5. Sempre più in alto e lontano

Non tutti sanno che l'Australia è uno dei paesi in cui è possibile gustare il miglior cibo italiano e lo chef Stefano Manfredi viene spesso descritto come il "padrino" della moderna cucina italiana.

Manfredi ha lavorato nelle cucine di alcuni dei più famosi ristoranti della città e quando decise, nel 2007, di aprire un ristorante in una località di campagna della Central Coast del NSW, la sua scelta destò non poca sorpresa.

Sebbene il Bells a Killcare disti solo un'ora d'auto da Sydney, il modo migliore per raggiungerlo è un volo in idrovolante da Rose Bay nella zona orientale della città. L'idrovolante anfibio sorvola le dorate spiagge di Sydney mentre si dirige verso nord e costeggia il Sydney Harbour Bridge e l'Opera House sulla via del ritorno.

Il Bells offre un ambiente informale con la tipica atmosfera da "casa sul mare" e un menù basato su ingredienti coltivati nel proprio orto e frutteto. I piatti proposti sono il frutto di una perfetta sintesi tra l'estro culinario dello chef Manfredi e le migliori materie prime prodotte nella regione.