Site Requires Javascript - turn on javascript!

Migliori esperienze di pesca dell'Australia

Video in evidenza: Migliori esperienze di pesca dell'Australia

Qual è il "re dei pesci" australiano?

Considerate le innumerevoli specie di pesci che vivono nelle acque australiane, rispondere non è facile. Tuttavia, qualsiasi elenco delle prede australiane più ambite dovrebbe includere il barramundi (un'enorme spigola argentata), il possente merluzzo di Murray (una cernia d'acqua dolce che può arrivare a 1,8 metri e pesare fino a 100 kg), il marlin nero gigante, che nei mesi della primavera australe abbonda lungo la Grande Barriera Corallina, e alcune specie decisamente particolari, ad esempio il saratoga d'acqua dolce (un fossile vivente simile all'arapaima dell'America meridionale). Ma poiché l'Australia include una vasta gamma di climi ed ecosistemi, la parola chiave è varietà. Dalle trote ai tonni, dagli sgombri ai marlin: qui non manca davvero niente.

È vero che le trote vivono anche in Australia? Il clima non è troppo caldo?

L'Australia è una terra ricca di sorprese e la pesca alla trota è solo una di queste. La trota è presente in tutte le aree alpine e subalpine, dal New South Wales al Victoria e dalla Tasmania all'Australian Capital Territory. Si dice che l'aria e l'acqua della Tasmania, che ha all'incirca le stesse dimensioni dell'Irlanda, siano le più pulite della Terra. Non c'è quindi da stupirsi che nell'isola le trote siano grandi e numerose.

Qual è il periodo migliore dell'anno per un viaggio?

Dipende da quali pesci ti interessano. Non dimenticare che in Australia le stagioni sono opposte a quelle dell'emisfero settentrionale. Natale è l'evento più atteso dell'estate e luglio cade in pieno inverno. Nella zona tropicale del nord, la stagione piovosa si estende da dicembre a febbraio. Per alcune specie, il periodo di pesca migliore coincide con le "mezze stagioni": da settembre a novembre e da marzo a maggio. Le guide, il personale di hotel e lodge o gli skipper dei charter sapranno fornirti informazioni più precise.

Quali sono i pesci che gli australiani preferiscono pescare?

Dipende dalla zona in cui vivono. Tuttavia, i più famosi e apprezzati sono i comuni pesci commestibili d'acqua salata, come dentici, merlani, cefali e orate. Ogni anno, circa un australiano su quattro si dedica alla pesca e il paese vanta il numero di barche pro-capite più alto del pianeta. Con una popolazione inferiore a 24 milioni di persone distribuite in 7,7 milioni di chilometri quadrati, le acque e i pesci a disposizione dei visitatori abbondano.

Devo portare la mia attrezzatura da pesca?

La maggior parte degli operatori offre attrezzature di alta qualità, adatte al luogo della battuta e alle specie da pescare, sulla base della formula "pay-per-if-lost" (pagamento in caso di perdita o danneggiamento). Tuttavia, se possiedi una canna e una lenza o attrezzature particolare (ad esempio, un mulinello da mosca), puoi portarle con te. Ricorda di verificare prima di partire le restrizioni relative al bagaglio e alla sicurezza applicate dalla compagnia aerea con cui hai scelto di volare.

È possibile acquistare attrezzatura da pesca in Australia?

Certamente. In tutte le città e i centri regionali australiani più importanti puoi trovare uno o più negozi specializzati e ben forniti. Le gamme di prodotti disponibili e i prezzi sono simili a quelli del Nord America, dell'Europa e dell'Asia. La tua guida o l'operatore del charter potranno consigliarti i negozi migliori. Se desideri fare acquisti, assicurati che i tempi previsti dal tuo programma coincidano con gli orari di apertura del negozio (generalmente dalle 9:00 alle 17:00, con variazioni nei fine settimana e nelle festività).

E per le licenze e i permessi?

La pesca sportiva australiana è ancora relativamente priva di restrizioni, soprattutto in confronto a molti altri paesi. QueenslandSouth Australia e Northern Territory non richiedono nemmeno il possesso di una licenza di pesca. In New South Wales, Victoria, Tasmania, Australian Capital TerritoryWestern Australia, le licenze non sono costose e i pescatori non residenti in visita pagano esattamente le stesse tariffe degli abitanti del posto. Esistono tuttavia restrizioni sul numero e sulle dimensioni dei pesci catturati, a seconda delle specie. Le guide sono in grado di fornire tutte le informazioni necessarie. In molti casi, saranno loro ad occuparsi dei documenti richiesti ancora prima del tuo arrivo.

Consigli e informazioni sulla pesca

Racconti dei viaggiatori

Scopri altre esperienze caratteristiche