Articoli da viaggio © Tourism Australia

Domande frequenti su visto, dogana e quarantena

Domande frequenti

A meno che tu non sia un cittadino australiano o neozelandese, per entrare nel paese ti servirà un visto australiano valido. Chi è in possesso di un passaporto neozelandese può richiedere un visto appena arrivato nel paese. Tutti gli altri devono richiedere un visto prima della partenza. Puoi richiedere diversi tipi di visto all'Ambasciata o al Consolato australiani più vicini: i visti turistici o un visto vacanza lavoro (Working Holiday Visa). Puoi anche richiedere alcuni tipi di visto sul sito Web dell'Australian Department of Home Affairs.

Ci sono diversi visti disponibili per chi viaggia in Australia. Il tipo di visto può dipendere dalla durata della permanenza, dal tuo passaporto e dal motivo della tua visita.

eVisitor (sottoclasse 651)

È un visto gratuito per più ingressi in Australia per turismo o affari con durata fino a tre mesi alla volta entro un periodo di 12 mesi. Questo visto è valido per chi è in possesso di un passaporto di numerosi paesi europei e non può essere esteso.

Visto ETA (Electronic Travel Authority) (sottoclasse 601)
Questo visto ti permette di visitare l'Australia tutte le volte che vuoi, per un massimo di un anno, con una permanenza di tre mesi per ogni viaggio. Questo visto è valido per chi vive al di fuori dell'Australia ed è in possesso di un passaporto di numerosi paesi e regioni. La domanda di visto ETA non ha alcun costo, ma si applica un costo di $ 20 solo per le domande online.

Visto turistico (sottoclasse 600)

Il visto turistico è destinato alle persone che non hanno i requisiti per il visto eVisitor o ETA. Questo visto ti permette di visitare l'Australia, sia per scopi turistici che di lavoro, fino a tre, sei o 12 mesi. I richiedenti dovranno pagare una tassa per presentare la loro richiesta.

Per ulteriori informazioni, visita il sito Web del Department of Home Affairs.

Se ti trovi già in Australia e hai un visto ETA (sottoclasse 601) valido, puoi estendere la durata della tua permanenza richiedendo un altro visto, come un visto turistico (sottoclasse 600). Un eVisitor (sottoclasse 651) non può essere esteso.

Per i dettagli, visita il sito Web del Department of Home Affairs.

Il programma Working Holiday Maker favorisce lo scambio culturale e contatti più stretti tra alcuni Paesi, permettendo agli adulti (con età da 18 a 30 anni) di soggiornare per un vacanza prolungata integrata con un impiego a breve termine.

Ci sono due tipi di Working Holiday Visa:

Working Holiday visa (sottoclasse 417)
Per i richiedenti con passaporto emesso da Belgio, Canada, Repubblica di Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong, Repubblica d'Irlanda, Italia, Giappone, Repubblica di Corea, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Svezia, Taiwan e Regno Unito.

Work and Holiday visa (sottoclasse 462)
Per i richiedenti con passaporto emesso da Argentina, Austria, Cile, Repubblica Popolare Cinese, Repubblica Ceca, Ungheria, Indonesia, Israele, Lussemburgo, Malesia, Perù, Polonia, Portogallo, San Marino, Singapore, Repubblica Slovacca, Slovenia, Spagna, Thailandia, Turchia, USA, Uruguay e Vietnam.

Se hai intenzione di studiare in Australia, dovrai richiedere uno Student Visa (sottoclasse 500). Se sei un genitore, un tutore o un parente di uno studente, puoi richiedere uno Student Guardian Visa (sottoclasse 590). Se desideri viaggiare in Australia per una visita e studi a breve termine, puoi essere idoneo per un visto turistico. Un Training Visa (sottoclasse 407) ti consente di partecipare a una formazione lavorativaper migliorare le tue competenze nella tua attività attuale, nella tua area di studio terziario o nel tuo campo. Un Temporary Activity Visa (sottoclasse 408) consente l'ingresso temporaneo in Australia per determinati programmi e progetti.

Visita il sito Web del Department of Home Affairs per richiedere il visto corretto che risponde alla tue specifiche esigenze.

La legislazione doganale australiana vieta il trasporto di droghe, steroidi, armi, armi da fuoco e fauna selvatica protetta in Australia. Sono proibiti anche alcuni articoli comuni, come cibi freschi o confezionati, frutta, uova, carne, piante, semi, bucce e piume. Per ulteriori informazioni, visita il sito Web dell'Australian Border Force.

Non c'è limite all'ammontare di valuta che puoi portare in Australia, ma devi dichiarare le somme superiori ad AUD $ 10.000. Puoi ottenere maggiori informazioni e trovare un modulo di segnalazione sul sito Web dell'AUSTRAC all'indirizzo www.austrac.gov.au/travellers.

I beni che dichiari saranno ispezionati da un ufficiale della biosicurezza, che valuterà il livello di rischio associato ai beni. Nella maggior parte dei casi, i beni hanno un rischio basso e ti saranno restituiti dopo l'ispezione. Tuttavia, se un ufficiale della biosicurezza ritiene che i beni abbiano qualche rischio, puoi pagare il costo del trattamento, pagare per l'esportazione dei beni o eliminare volontariamente i beni.

Merci generiche: merce per un valore di AUD $ 900 per gli adulti (con più di 18 anni); merce per un valore di AUD $ 450 per i bambini.

Alcolici: fino a 2,25 litri di bevande alcoliche (superalcolici, vino e Champagne) per adulto.

Tabacco: 25 sigarette o l'equivalente di 25 grammi di prodotti a base di tabacco.